Mercoledì, 02 Dicembre 2015 13:28

STOPPANI: "STESSO MERCATO STESSE REGOLE, COSÌ SI DIFENDE LA QUALITÀ DELLA RISTORAZIONE"

Il presidente di Fipe: "Il mondo dei pubblici esercizi è essenziale per il turismo italiano ma è in sofferenza per la crisi e gli effetti di liberalizzazioni che potevano essere fatte meglio perché hanno accentuato una concorrenza che sta portando a una dequalificazione del settore e a difficoltà per la sua sua tenuta economica".

Oltre 230mila imprese, 650mila occupati, un giro d'affari di 73 miliardi di euro all'anno: è il grande mondo dei pubblici esercizi, una parte importante dell'economia diffusa in tutti i territori e del "sistema Italia" che ha attraversato i lunghi anni della crisi subendo profonde trasformazioni senza mai rinunciare a investire nella ripresa che si inizia a intravvedere con il ritorno del segno "più" nella fiducia di imprese e consumatori. Ne parliamo con Lino Stoppani, presidente di Fipe, la Federazione italiana pubblici esercizi aderente a Confcommercio- Imprese per l'Italia, che mette subito in evidenza l'importanza del comparto dal punto di vista del “fare impresa”, dell'occupazione e del Pil...

Da il Giornale.it 
Alberto Taliani - Mer, 02/12/2015 - 12:53

leggi l'intero articolo su il giornale.it 

 

 

Letto 1949 volte