Sabato, 16 Maggio 2020 22:43

Conferenza stampa del Presidente del Consiglio Conte sulle riaperture dl 18 maggio per ristoranti, bar, e gelaterie, i pub, stabilimenti balneari

Si è svolta questa sera l'annunciata conferenza stampa del Presidente del Consiglio Conte per presentare le nuove misure per la Fase 2.

Il Presidente del Consiglio, ricordando che nel pomeriggio il Presidente della Repubblica Mattarella ha firmato il decreto legge sulle riaperture, dopo la videoconferenza della Cabina di regia tra governo ed enti locali, ha annunciato il nuovo DPCM con le norme attuative in modo da consentire alle Regioni di predisporre le ordinanze regionali per disciplinare le riaperture a partire da lunedì 18 maggio ed affrontare la fase 2 con prudenza ma dati incoraggianti delle curve epidemiologiche.


Dal 18 maggio riapriranno i negozi di vendita al dettaglio, le attività di cura alla persona, i ristoranti, i bar, le gelaterie, i pub, a condizione, però che le regioni accertino che la curva epidemiologica sia sotto controllo ed agiscano per mantenere il tutto in sicurezza. Attività commerciali e ristorazione dovranno attenersi a protocolli validi per tutti anche consumatori. Analogamente per gli stabilimenti balneari.

Conte ha annunciato che non serviranno più autocertificazioni per spostarsi all'interno della propria Regione mentre permane il divieto di uscire di casa per chi è positivo o in quarantena, o ha sintomi compatibili con chi ha Covid 19. Resta anche il divieto di assembramento e occorre mantenere la distanza di un metro, con l'obbligo di indossare la mascherina al chiuso, e anche all’aperto se c’è il rischio o l’impossibilità di rispettare le distanze..

Dal 3 giugno sarà possibile spostarsi da una regione all'altra e anche da e per altri Stati Europei: e le le regioni saranno libere di ampliare queste misure o restringerle. 

Conte ha anche parlato del decreto Rilancio da 55 miliardi di euro dichiarando che con questa manovra viene gettato un ponte per contenere l'impatto della crisi e ha annunciato che il governo lavora a un decreto Semplificazione per passaggi amministrativi più rapidi.

 

link correlati:

Coronavirus - aggiornamenti quotidiani

16-05-2020

Letto 1558 volte