Lavoro e Welfare

icon temi BIG 04

Il settore dei pubblici esercizi consta di circa 700.000 lavoratori dipendenti e di più di 140.000 imprese. Il maggior numero di lavoratori nel settore del turismo è occupato presso i pubblici esercizi (pari al 71,3% del totale nazionale). Il settore dei pubblici esercizi rappresenta un’area caratterizzata da buone opportunità occupazionali per giovani, donne e lavoratori stranieri.

L’impresa rappresenta, per la FIPE, il punto di partenza, ma anche il punto di arrivo, stante il suo carattere unico, complesso, specifico e determinabile solo all’interno del proprio ambiente. Ogni impresa deve essere messa in condizione di poter determinare la combinazione unica e inimitabile di strumenti contrattuali e normativi utili a gestire le risorse umane presenti in azienda. La contrattazione collettiva permette alle imprese di rispondere alle sollecitazioni del mercato attraverso l’acquisizione di alcuni strumenti di gestione del personale, di concorrenza e di competitività in riferimento all’evoluzione dell’organizzazione dei servizi.

A tal proposito FIPE gestisce le relazioni sindacali e stipula i Contratti collettivi nazionali del settore. Assiste, inoltre le associazioni territoriali, i sindacati nazionali e le imprese multilocalizzate in materia contrattuale e previdenziale.

Di seguito le principali attività in materia di lavoro:

sottoicon 25 icon ccnl 2010 2018icon ccnl 2018 sottoicon 29 sottoicon 31 sottoicon 33

Di seguito le principali attività in materia di welfare:

sottoicon 35 sottoicon 37 sottoicon 39 sottoicon 41

News lavoro e welfare

  • Piano di welfare aziendale
    Piano di welfare aziendale Con la risposta n. 10 del 2019 l’Agenzia delle Entrate ha risposto ad un’istanza di un’impresa circa l’applicabilità del regime fiscale agevolato previsto dal TUIR (Testo Unico Imposte sui Redditi) per i piani di Welfare Aziendale.  L’agenzia ha voluto evidenziare che il legislatore non riconosce l’applicazione delle disposizioni fiscali agevolate se le somme o servizi indicati di welfare aziendale “siano rivolti ad personam ovvero costituiscano dei vantaggi solo per alcuni e ben individuati lavoratori”.
    Scritto Venerdì, 15 Febbraio 2019 09:22 Leggi tutto...
  • INPS: valori minimali e massimali 2019
    INPS: valori minimali e massimali 2019 L’INPS ha reso noto con la circolare n. 6 del 25 gennaio 2019 i valori aggiornati, per l’anno in corso, che i datori di lavoro dovranno prendere in considerazione per il calcolo delle contribuzioni.  Minimali di retribuzione giornaliera per la generalità dei lavoratori dipendenti L’Istituto ribadisce che per la generalità dei lavoratori la retribuzione da assumere ai fini contributivi deve essere determinata nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di retribuzione minima imponibile (minimo contrattuale) e di minimale di retribuzione giornaliera stabilito dalla legge.  
    Scritto Lunedì, 11 Febbraio 2019 10:21
    Tags: inps
    Leggi tutto...
  • Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni - Decreto Legge 28 gennaio 2019, n. 4
    Disposizioni urgenti in materia  di  reddito  di  cittadinanza  e  di pensioni - Decreto Legge 28 gennaio 2019, n. 4 E’ istituito a partire dal 1 aprile 2019 il Reddito di cittadinanza (Rdc)  I beneficiari   Per i requisiti di cittadinanza, residenza e soggiorno: - essere cittadini italiani, europei o residenti in Italia per almeno 10 anni, di cui gli ultimi 2 in via continuativa;  
    Scritto Giovedì, 07 Febbraio 2019 14:26 Leggi tutto...
Archivio News Lavoro e Welfare