Lunedì, 24 Febbraio 2020 15:45

Agevolazioni per la riapertura e l’ampliamento di attività: possibile proroga del termine per fare domanda la cui attuale scadenza è prevista per il 28 febbraio

Si ricorda che, da quest’anno (per quattro anni), coloro che procedono all’ampliamento di esercizi commerciali già esistenti o alla riapertura di esercizi chiusi da almeno sei mesi, nei Comuni con popolazione fino a 20.000 abitanti, potranno godere di un contributo fino al 100% della misura dei tributi comunali dovuti e regolarmente versati nell’anno precedente a quello nel quale è presentata la domanda.

Tra i beneficiari dell’agevolazione, prevista dall’art. 30-ter del D.L. n. 34/2019, c.d. “Crescita”, figurano espressamente anche gli esercizi di somministrazione di alimenti e di bevande al pubblico.
La misura prevede che gli interessati presentino domanda al Comune nel quale è situato l’esercizio entro il 28 febbraio di ogni anno. 

È bene però sottolineare che durante l’iter di conversione in legge del D.L. n. 162/2016 - c.d. “Milleproroghe” - è stato approvato un emendamento che, per quest’anno, prevede la proroga al 30 settembre per presentare la suindicata richiesta. Per l’ufficialità della proroga occorre, tuttavia, attendere la definitiva approvazione della legge di conversione e la successiva pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Si invitano le associazioni territoriali a collaborare con le istituzioni comunali e, quindi, a dare massima visibilità alla possibilità di accedere al contributo in parola presso le imprese associate.

 

24-02-2020

Letto 341 volte