Sopra

sottoicon 49Per Direttiva Servizi si intende la Direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno, che ha fornito un nuovo schema di regolamentazione delle attività di servizi, rivoluzionando la normativa di gran parte di queste ultime, comprese le attività di somministrazione di alimenti e bevande.
In Italia è stata recepita attraverso il D.Lgs. n. 59/2010, che ha dettato la nuova disciplina autorizzatoria per le attività di somministrazione di alimenti e bevande, che è stata poi corredata da molteplici note interpretativa da parte del Ministero dello Sviluppo Economico.
Il D.Lgs. n. 59/2010 è stato oggetto di una recente modifica nel 2012, che si è inserita nel solco delle liberalizzazioni e semplificazioni delle attività economiche iniziate ormai da qualche anno.

 

Comunicazione alle imprese sul divieto di applicazione dei supplementi per l'uso della carta di credito/debito o altri strumenti di pagamento. Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato - dicembre 2018

Testo del decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113 (in Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 231 del 4 ottobre 2018) , coordinato con la legge di conversione 1º dicembre 2018, n. 132 (in questa stessa Gazzetta Ufficiale alla pag. 1) , recante: «Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell’interno e l’organizzazione e il funzionamento dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.».

ACCORDO 4 maggio 2017. PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali concernente l’adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze. Accordo, ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera c) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. (Repertorio atti n. 46/CU).

25 novembre 2016 “Decreto Legislativo n. 222/2016 – SCIA 2 “Individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA), silenzio assenso e comunicazione e definizione dei regimi amministrativi applicabili a determinate attività e procedimenti, ai sensi dell’art. 5 della legge 7 agosto 2015, n. 124.”

Audizione relativa allo schema di decreto legislativo in materia di individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, scia, silenzio assenso e comunicazione atto del governo n. 322
presentata al SENATO DELLA REPUBBLICA Commissione Industria, commercio, turismo e Commissione Territorio, ambiente, beni ambientali il 20-09-2016

 
 

News direttiva servizi

Archivio News Direttiva servizi