Martedì, 25 Agosto 2020 16:41

Roberto Calugi: agosto ok per ristoranti-bar al mare

ANSA- ROMA, 25 AGO "Sicuramente la parte centrale di agosto e in generale il mese  per i luoghi legati ai posti di villeggiatura, come mare e  montagna, non è andata male, è stata una boccata di ossigeno"  per bar e ristoranti "perché c'è stato il turismo italiano"  mentre "nelle città d'arte, dove è mancato tantissimo il turismo  straniero, la situazione è drammatica". 

Così all'ANSA Roberto  Calugi, direttore generale Fipe-Confcommercio, spiegando che  "questo turismo costiero e montano ha dato una boccata  d'ossigeno che arriva dopo un periodo disastroso" ma "tra cinque  giorni non ci sarà più nessuno, quindi è un po' una fiammata".  Calugi ha illustrato che "dalle nostre rivelazioni, abbiamo una  media da gennaio ad agosto, del 40% di perdita del settore di  fatturato con situazioni a macchia di leopardo con un 30% dei  nostri che ha perso anche l'80% di fatturato". E in città come  Milano, Firenze, Venezia e Roma molti ristoranti e bar "non  hanno nemmeno riaperto", ha detto il direttore generale di  Fipe-Confcommercio.

Letto 616 volte