Venerdì, 16 Settembre 2011 14:12

SCONTRINO ALLO STABILIMENTO, ASSENTE GIUSTIFICATO

SCONTRINO ALLO STABILIMENTO, ASSENTE GIUSTIFICATO
La mancata battitura dello scontrino o ricevuta fiscale per i corrispettivi incassi all’ingresso degli stabilimenti balneari sarà perfettamente

nella norma fino al 60° giorno dall’entrata in vigore della manovra finanziaria pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 16 settembre 2011.
Lo prevede la legge 212/2000 dello Statuto del contribuente che recita testualmente: “le disposizioni tributarie non possono prevedere adempimenti a carico dei contribuenti la cui scadenza sia fissata anteriormente al 60° giorno dalla data della loro entrata in vigore”.
La dilazione temporale del provvedimento ha una ragione incontestabile. Per mettersi in regola con le disposizioni di legge, bisogna dotarsi delle attrezzature necessarie che, in questo caso, consistono quanto meno nel registratore di cassa. Sarebbe dunque impossibile fattivamente riuscire ad adempiere ad un obbligo di legge senza avere il tempo necessario per reperire gli strumenti richiesti. 
Non sono corrette, dunque, tutte le notizie di stampa secondo le quali da domani si potrà esigere il tagliando fiscale al momento del pagamento dei servizi da spiaggia negli stabilimenti balneari. L’obbligatorietà di questa misura scatterà a partire da martedì 16 novembre 2011.

 

anno 2011

Letto 2713 volte