Lunedì, 12 Ottobre 2015 12:45

BALNEARI A RIMINI PER DIFENDERE IMPRESE E LAVORO

Giornata di confronto, venerdì 9 ottobre, per i balneari a Rimini per difendere i diritti delle loro imprese, quasi tutte a gestione. Un convegno organizzato dagli imprenditori Balneari per interrogarsi sulle incognite della direttiva Bolkestein dell’Unione Europea e sullo stallo delle concessioni demaniali.

"Abbiamo presentato e illustrato un documento condiviso con le altre associazioni di categoria che costituisce la piattaforma sindacale per affrontare i prossimi mesi di assoluta emergenza per gli imprenditori balneari" afferma Riccardo Borgo, presidente del Sindacato Italiano Balneari aderente a Fipe Confcommercio. "Riteniamo che non sia piu' possibile attendere la sentenza della Corte di Giustizia Europea - continua Borgo - attinente alla legittimita' della proroga dei titoli concessori all'anno 2020, che potrebbe essere anche negativa e che metterebbe a rischio 30.000 imprese balneari, 100.000 posti di lavoro diretti e, soprattutto, l'offerta e la qualita' dei servizi di spiaggia, fino ad oggi fiore all'occhiello del turismo italiano"

Scarica l'intero documento

 

12-10-2015

Letto 1264 volte