Tributi


DIRITTI E DOVERI DI CONTROLLORI E CONTROLLATI: IL CASO DEI PUBBLICI ESERCIZI

Continua con successo la marcia di FIPE con l'ormai collaudato format "DIRITTI E DOVERI DI CONTROLLORI E CONTROLLATI: IL CASO DEI PUBBLICI ESERCIZI" in cui  vengono affrontati i temi delicati legati alle ispezioni e ai controlli nei pubblici esercizi. A testimonianza del fatto che quando si arriva al cuore dei problemi la categoria risponde.

Mercoledì, 28 Settembre 2011 11:24

PERCHÈ IL TOVAGLIOMETRO VA ELIMINATO?

PERCHÈ IL TOVAGLIOMETRO VA ELIMINATO?
Gli accertamenti induttivi mostrano tutta la loro approssimazione sia che si tratti del consumo di bevande, del numero di tovaglioli o di qualsiasi altra cosa. Un metodo rudimentale che, per di più

Martedì, 30 Agosto 2011 14:59

MANOVRA, NON ABBASSARE LA GUARDIA SULL'IVA

MANOVRA, NON ABBASSARE LA GUARDIA SULL'IVA

La manovra economica bis non prevede, almeno per ora, alcuna variazione sulle aliquote Iva. È questa una delle tante misure del testo profondamente rivisto dopo il vertice di Arcore fra Berlusconi, Bossi ed altri esponenti sia del Pdl che della Lega. Il nuovo disegno dovrà passare l’esame del Senato dove sono previste le audizioni di Istituzioni fra cui Bankitalia che ha già previsto un effetto depressivo e pensa sia necessario un attento monitoraggio sull’attuazione delle misure correttive.

CONTINUA LA BATTAGLIA DI FIPE PER IL “NO ALL’AUMENTO DELL’IVA”

Nel corso dell'audizione sulla manovra correttiva nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato, riunite in sede congiunta a Palazzo Madama, le parti sociali sono tornate a parlare di IVA.

Confcommercio sostiene che "L’ipotesi di aumento dell'Iva di un punto percentuale per le tre aliquote produrrebbero effetti depressivi all'intero sistema economico, affosserebbero i consumi e ridurrebbero

L’ESPRESSO ACCUSA ALBERGHI E PUBBLICI ESERCIZI DI EVASIONE FISCALE E LA FIPE RISPONDE IMMEDIATAMENTE

Secondo L’Espresso il forte credito IVA  del settore è sinonimo di evasione dei redditi perché

Pagina 3 di 3