Si ricorda che è in corso l’annuale campagna per il pagamento dei compensi per diritti connessi per musica d’ambiente promossa da SCF (Consorzio Fonografici) per il tramite della SIAE, che provvederà a spedire ai pubblici esercizi il bollettino MAV da utilizzare sia presso gli sportelli bancari che quelli postali. Si ricorda che il pagamento può essere effettuato anche on line attraverso il portale SIAE (https://www.siae.it/it/sol_mda/u/subscription).

Giovedì, 16 Maggio 2019 17:12

Buoni Pasto: le azioni Fipe

La Federazione da tempo segue e denuncia le conseguenze delle distorsioni collegate all'attuale sistema di mercato dei buoni pasto. 
Di seguito riepiloghiamo le principali azioni intraprese dalla Fipe.

Il Tar Lazio, con le sentenze nn. 5195/2019 e 5321/2019 torna ad effettuare una dettagliata disamina sulla corretta individuazione dei criteri distintivi dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande con quella di consumo immediato.

Il Collegio, in particolare, contesta con fermezza la decisione del Consiglio di Stato n. 2280/2019, con la quale, in estrema sintesi, si affermava che l’elemento distintivo fra la somministrazione di alimenti e bevande (effettuata dai pubblici esercizi) ed il consumo immediato (consentito ad esercizi di vicinato, artigiani e panificatori) risiedesse unicamente nella presenza, per i primi, dei camerieri.

Il giorno 6 maggio 2019 l'avv. Francesca Stifano e il prof. avv. Marco Giustiniani sono stati in audizione presso il Senato sulla conversione in legge del DL. Sblocca Cantieri. Durante l'audizione si è parlato anche di Buoni Pasto

E’ stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il Decreto MIPAAFT 12 marzo 2019, dettante i requisiti e gli standard minimi per l’esercizio dell’attività enoturistica, che stabilisce che le attività di degustazione delle produzioni vitivinicole possono essere abbinate ad alimenti solo a determinate condizioni, essendo in ogni caso escluse le attività che prefigurano un servizio di ristorazione.

 

Il 10 aprile il Presidente Fipe Lino Enrico Stoppani in qualità di vicepresidente vicario di Confcommercio, è stato audito in commissione Lavori pubblici al Senato nell'ambito dell'indagine conoscitiva sull'attuazione del Codice degli appalti. Si riporta parte delle dichiarazioni riprese dall’agenzia Public Policy. 

E’ stato pubblicato in G.U il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze con i correttivi agli indici sintetici di affidabilità fiscale approvati con i Decreti Ministeriali del 23 marzo 2018 e del 28 dicembre 2018. 
Una delle principali modifiche che hanno interessato gli Isa - Indici sintetici di affidabilità è stata introdotta dall’art. 2, rubricato “Interventi correttivi agli indici sintetici di affidabilità fiscale per la gestione delle imprese che transitano dal sistema contabile improntato al criterio di competenza a quello di cassa o viceversa”.

 

Giovedì, 28 Marzo 2019 13:15

Festa della Musica 2019

Si comunica che il 21 giugno 2019 si terrà la 25° edizione della Festa della Musica e in tale occasione i pubblici esercizi potranno organizzare concerti ed eventi musicali con tariffe SIAE agevolate.
L’iniziativa promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla SIAE e dall’AIPFM (Associazione italiana per la promozione della Festa della Musica) coinvolge su tutto il territorio nazionale enti locali, conservatori, scuole di musica, orchestre, gruppi musicali e, più in generale, chiunque abbia un progetto musicale o voglia mettere a disposizione degli spazi per eventi musicali.

Si ricorda che, in base a quanto più volte ribadito nelle Risoluzioni del Mise, l’attività di “Home Restaurant” continua ad essere classificata come attività imprenditoriale di somministrazione di alimenti e bevande e, dunque, può essere regolarmente esercitata solo nel rispetto delle specifiche prescrizioni previste per detta attività, perciò soggetta alla relativa disciplina commerciale, fiscale, igienico-sanitaria e di pubblica sicurezza.

 

Il termine per il pagamento degli abbonamenti per musica d'ambiente scade  il 22 marzo. 
Il rinnovo può essere effettuato sia online se in possesso delle credenziali, sia rivolgendosi agli sportelli SIAE in tutta Italia.

E’ stato pubblicato in GU il D.Lgs n. 14/2019 recante il “Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza in attuazione della Legge 19 ottobre 2017, n. 155”, la cui entrata in vigore è prevista per il 15 agosto 2020 (salvo alcuni specifici articoli). 
In estrema sintesi, tale provvedimento risponde all’esigenza di riformare in modo organico la disciplina delle procedure concorsuali prevista nella c.d. Legge Fallimentare (RD n. 267/1942) e la normativa sulla composizione delle crisi da sovraindebitamento specificatamente dedicata alle persone fisiche (L. n. 3/2012), coordinando tali testi con le previsioni europee ed i princìpi elaborati in materia di insolvenza dalla Commissione delle Nazioni Unite per il diritto commerciale internazionale (UNCITRAL).

Mercoledì, 20 Febbraio 2019 14:33

Fallimento Qui!Group: prima udienza


Il 20 febbraio si è svolta dinanzi al Tribunale di Genova la prima adunanza dei creditori di QUI! Group S.p.a - la società emettitrice di buoni pasto leader che operava in tutta Italia – volta all’esame dello stato passivo, dopo la dichiarazione di fallimento dello scorso 6 settembre.

Il 12 febbraio 2019, è stata pubblicata in GU la Legge di conversione del Decreto Legge “Semplificazioni” che ha confermato le disposizioni del D.L. concernenti l’abolizione del SISTRI, l’abrogazione dell’obbligo della tenuta del libro unico del lavoro in modalità telematica e l’istituzione di una Sezione Speciale nel Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese.

La Legge di Bilancio per l’anno 2019, come già evidenziato nel relativo dossier di approfondimento, allegato alla Circolare Fipe n. 11/2019, ha disposto lo stanziamento di nuove risorse finanziarie pari a 480 milioni di euro per la c.d. Nuova Sabatini, misura di sostegno per le micro, piccole e medie imprese volta alla concessione di finanziamenti agevolati per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali.


Pubblicate le tariffe relative ai diritti connessi discografici in vigore dal 1° gennaio 2019 per musica d’ambiente e per intrattenimenti in locali serali. 
Come previsto dagli accordi sottoscritti con SCF, le tariffe hanno subìto un incremento dell’1,3% per effetto dell’applicazione dell’incremento ISTAT.

Il D.L. n. 4/2019, che reca disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni, ha previsto alcune novità in materia di giochi (cfr. art. 27).
In particolare, con riferimento agli apparecchi c.d. AWP/Newslot (art. 110, comma 6, lettera a) del TULPS) - installabili, come noto, anche nei pubblici esercizi - è stato disposto:

 

Giovedì, 07 Febbraio 2019 17:57

SIAE: Differimento scadenza rinnovi anno 2019

Il termine per il rinnovo degli abbonamenti annuali SIAE per musica d’ambiente è stato posticipato al 22 marzo 2019.

Inoltre, si fa presente che per l’anno in corso l’invio dei MAV sarà effettuato all’indirizzo di posta elettronica dell’utilizzatore (con priorità per l’indirizzo PEC, se presente).

Mercoledì, 06 Febbraio 2019 10:51

Fipe: audizione Camera dei Deputati

Martedì 5 febbraio 2019 Fipe ha partecipato all'Audizione Camera dei deputati presso la Commissione I - Affari Costituzionali e Commissione XI - Lavoro sul DdL “Interventi per la concretezza delle azioni delle pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell'assenteismo”(A.C. 1433) 

Si ricorda che il termine per il rinnovo degli abbonamenti annuali SIAE per la musica d’ambiente nei pubblici esercizi scadrà il 28 febbraio 2019.

La SIAE non ha applicato alle relative tariffe l’incremento sui prezzi al consumo rilevato dall’ISTAT; dette tariffe, pertanto, non hanno subito aumenti di prezzo rispetto al 2018.

 

Si ricorda che l'abbonamento speciale alla RAI per gli apparecchi televisivi e radiofonici presenti negli esercizi pubblici andrà rinnovato entro il 31 gennaio 2019.

Gli importi del canone non hanno subito nessuna variazione rispetto al 2018 e sono consultabili al seguente link: http://www.canone.rai.it/Speciali/Categorie.aspx.

 

Giovedì, 10 Gennaio 2019 10:51

SOS Buoni Pasto - Fallimento Qui!Group

Si ricorda che il termine per la tempestiva proposizione delle istanze relative all’ammissione al passivo del fallimento della Qui!Group Spa scadrà il giorno 21 gennaio p.v. 

 

Mercoledì, 09 Gennaio 2019 16:38

Legge di bilancio 2019: Immissioni acustiche

Il comma 746 dell’art. 1 della legge di bilancio per l’anno 2019 prevede che, ai fini dell’accertamento della normale tollerabilità delle immissioni acustiche, si debba fare riferimento ai criteri di accettabilità del livello di rumore di cui alla legge n. 447/1995(in allegato).
Pertanto, occorrerà fare riferimento ai limiti oggettivi e ben definiti – distinti in ragione dell’orario e delle classi di destinazione d’uso del territorio – di cui alle tabelle allegate al D.P.C.M. 14/11/1997 (in allegato) e del quale si produce di seguito un estratto.

Martedì, 08 Gennaio 2019 16:29

Legge di Bilancio 2019

Il 31 dicembre 2018 è stata pubblicata in GU la legge di bilancio per l’anno 2019 le cui disposizioni sono entrate in vigore il 1° gennaio 2019. Le disposizioni di maggior interesse concernono:
• la sterilizzazione degli aumenti delle aliquote IVA per l’anno 2019;
• la previsione della proroga di 15 anni per le concessioni demaniali marittime;

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha reso noto che a partire dal 1° novembre 2018, ed entro e non oltre il 20 gennaio 2019, è possibile rinnovare l’iscrizione all’elenco degli operatori del settore del gioco per l’anno 2019 esclusivamente in modalità telematica attraverso il sito internet istituzionale ed utilizzando le credenziali acquisite (il nome utente, una volta rilasciato, non è soggetto a scadenza, mentre la password, se scaduta o smarrita, va reimpostata direttamente dall’utente utilizzando la funzionalità automatica “Recupero credenziali”).

 

Venerdì, 21 Dicembre 2018 09:44

Conversione in Legge del D.L. “Fiscale”

Martedì 18 dicembre è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge n. 136/2018 di conversione in legge, con modificazioni, del Decreto Legge 23 ottobre 2018, n. 119, c.d. “Decreto Fiscale”, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e finanziaria, sulla cui approvazione il Governo ha scelto di porre la questione di fiducia.

 

Il 14 dicembre 2018 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge n. 135/2018 (c.d. “Semplificazione”) recante “disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione”.

 

 

Possibili rimborsi per le imprese 

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze con la risoluzione n. 2/DF ha chiarito che devono considerarsi illegittime le delibere comunali approvative o confermative determinanti aumenti dell’imposta sulla pubblicità e sulle pubbliche affissioni emesse in data successiva al 26 giugno 2012.

 

L’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) ribadisce il principio secondo cui è vietato applicare ai consumatori un sovrapprezzo per l’uso di specifici strumenti di pagamento , secondo quanto stabilito dall’art. 62 del Codice del Consumo e dalla Direttiva (UE) 2015/2366 relativa ai servizi di pagamento nel mercato interno, recepita dal D.Lgs n. 218/2017.

È stata pubblicata in GU la Legge (Legge n. 132 del 1 dicembre 2018) di conversione del Decreto Sicurezza (decreto legge n. 113 del 4 ottbre 2018) che contiene disposizioni anche riguardanti i pubblici esercizi.
In particolare, si segnala:

• la facoltà del questore di disporre il divieto d’accesso ai p.e. nei confronti di persone già condannate non solo per reati in materia di stupefacenti, ma anche per reati commessi in occasione di gravi disordini avvenuti in pubblici esercizi, o per delitti non colposi contro la persona e il patrimonio;

La Federazione il 10 ottobre è stata audita dalla IX Commissione del Senato sul disegno di legge recante “norme per la valorizzazione delle piccole produzioni agroalimentari di origine locale”, e, in tale sede, ha espresso la propria contrarietà alle disposizioni che prevedono che gli imprenditori agricoli possano effettuare anche attività di somministrazione.  

La Federazione ha inviato al Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio una lettera a firma congiunta tra le organizzazioni di rappresentanza delle imprese di pubblico esercizio e della distribuzione commerciale, con la richiesta di un tavolo che porti a una riforma del sistema.  

Venerdì, 28 Settembre 2018 11:40

Fallimento Qui!Group: Incontro con il MISE

Il 26 settembre 2018 si è tenuto un incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico – Struttura per la Crisi d’impresa avente ad oggetto la gestione delle conseguenze derivanti dal fallimento della Qui Group S.p.a.. 
L’incontro, fortemente voluto dalla Federazione, ha consentito di manifestare la grave situazione in cui versano gli associati convenzionati con la Qui Group S.p.a. e, più in generale, le problematicità riconnesse alla tenuta del sistema di gara dei Buoni Pasto per come attualmente regolamentato, si è tenuto alla presenza del Responsabile della Direzione Crisi d’impresa, il Vice Capo di Gabinetto del Ministro, uno dei curatori fallimentari, alcuni assessori delle Regioni coinvolte nella gara Consip – ed. 7 nonché altre associazioni di categoria.

 

A seguito delle numerose richieste di assistenza pervenute in questi giorni, la Federazione ha deciso di ampliare la convenzione stipulata con il Legale dello Sportello “SOS Buoni Pasto”, includendo anche l’assistenza nella procedura concorsuale. 

Infatti da oggi lo Sportello “SOS Buoni Pasto” attivo presso tutte le associazioni territoriali (https://www.fipe.it/organizzazione-territoriale/fipe/struttura-fipe/organizzazione-territoriale) consente alle imprese associate di rivolgersi al Legale convenzionato per l’assistenza tecnica anche nel caso di procedura fallimentare con tariffe significativamente vantaggiose.

La Consip ha reso noto il 2 agosto che sono state completate tutte le azioni necessarie per consentire alle amministrazioni pubbliche di proseguire il servizio di “buoni pasto”, anche dopo la risoluzione con Qui!Group comunicata il 13 luglio scorso.

 

Martedì, 17 Luglio 2018 13:23

Stop a Qui!Group da parte di Consip

La Consip, con nota del 13 luglio 2018, ha comunicato la risoluzione della Convenzione “Buoni Pasto” relativamente ai lotti aggiudicati nella gara 7 dalla società Qui!Group (lotti 1 e 3)  
La centrale pubblica per gli acquisti - a seguito delle numerose segnalazioni e delle sistematiche verifiche ispettive sulla concreta “spendibilità” dei buoni pasto e l’effettivo rispetto degli impegni assunti in sede di offerta circa la percentuale massima di commissione e dei termini di rimborso agli esercenti - constatato il reiterato, grave e rilevante inadempimento delle obbligazioni contrattuali da parte della Qui!Group, si è vista costretta a procedere con la risoluzione della convenzione oggetto di segnalazione. 

 

La Suprema Corte di Cassazione con l’ordinanza sezione Tributaria, n. 15475 del 13 giugno 2018 ha qualificato, ai fini del trattamento tributario, come “commerciale” l’attività di gestione di un bar da parte di un ente non lucrativo quando tale prestazione non è strumentale al raggiungimento dei fini istituzionali dell’ente anche se svolta esclusivamente in favore degli associati.

Risposta dell’Agenzia delle entrate ad una richiesta di consulenza giuridica (n. 954-66/2017)
La Direzione Centrale dell’Agenzia dell’Entrate, dopo aver ricordato che la disciplina attuativa dei buoni pasto e dei servizi sostitutivi di mensa aziendale è stata oggetto di un recente decreto del MISE (Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 7 giugno 2017, n. 122, in vigore dal 9 settembre 2017), ha analizzato separatamente i due diversi rapporti contrattuali che si instaurano con il servizio sostitutivo di mensa aziendale reso attraverso l'erogazione dei buoni pasto:icate nel comma 4 dell'art. 27 del D.P.R. n. 633 del 1972 (risoluzione n. 49 del 3 aprile 1996).

Mercoledì, 06 Giugno 2018 16:25

Dismissione slot

I proprietari di apparecchi da gioco ex art. 110 co.6 lett. a) del TULPS dismessi sono tenuti a dichiararne l’ubicazione ed, entro 6 mesi dalla dismissione, devono smaltirli e distruggerli o cederli e traferirli, secondo le modalità indicate nei provvedimenti dell’AAMS.

SCF ha prorogato al prossimo 15 giugno 2018 la scadenza dei termini di pagamento dell’abbonamento per la musica d’ambiente.

 

Scadenze:  il 30 giugno 2018 per SIAE e il 31 luglio 2018 per SCF.
Si ricorda che il 30 giugno p.v. scadranno i termini per il pagamento dell’abbonamento per musica d’ambiente dovuto dai pubblici esercizi con apertura stagionale estiva. Una volta scaduto tale termine, le imprese associate perderanno ogni diritto a beneficiare delle agevolazioni loro riconosciute e saranno obbligate al pagamento delle penali per mancato o ritardato pagamento.

 

Il Regolamento Europeo n.679/2016 in materia di protezione dei dati personali sarà applicabile in tutti gli Stati membri a partire dal 25 maggio 2018.
Tale normativa detta una disciplina maggiormente aderente agli importanti sviluppi tecnologici, nonché ai relativi, e sempre maggiori, rischi in materia di privacy. Tra le disposizioni di maggiore interesse si segnalano:

 

Si ricorda che il 31 maggio 2018 scade il termine per il pagamento dell’abbonamento per l’anno in corso ad SCF.
Anche quest’anno agli esercenti associati alla FIPE sarà riconosciuto uno sconto associativo del 30% sulle tariffe per musica d’ambiente. Al fine di beneficiare dello sconto, il pagamento andrà effettuato entro e non oltre il 31 maggio 2018.

Lunedì, 05 Marzo 2018 09:05

Remind SIAE

Si ricorda agli associati che la scadenza dei termini per il rinnovo degli abbonamenti per la Musica d’Ambiente è stata prorogata al 7 marzo 2018 incluso. Quindi a coloro che non avessero ancora avuto modo di pagare il suddetto abbonamento, saranno riconosciuti gli sconti associativi e non saranno applicate le penali per il ritardato pagamento fino alla data del prossimo 7 marzo p.v. compreso.

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha reso noto che a partire dal 15 febbraio 2018 è possibile rinnovare l’iscrizione all’elenco degli operatori del settore del gioco per l’anno 2018.
Il termine per il rinnovo  è previsto entro e non oltre il 15 maggio 2018 esclusivamente in modalità telematica attraverso il sito internet istituzionale ed utilizzando le credenziali acquisite (user id e password).

 

Mercoledì, 28 Febbraio 2018 09:21

SIAE: Ultimo giorno per effettuare il pagamento

Si ricorda che oggi è l’ultimo giorno utile per effettuare il pagamento dei compensi per musica d’ambiente beneficiando delle riduzioni previste per gli Associati Fipe.
A tale proposito si segnala che SIAE ha pubblicato sui social un video spiegando il perché si paga la musica d’ambiente e come rinnovare ed attivare gli abbonamenti tramite il portale musica d'ambiente.

Giovedì, 22 Febbraio 2018 10:45

Normativa sui sacchetti di plastica

Il DL 91/2017 (convertito in L. n. 123/2017) discende da disposizioni comunitarie volte a limitare l’impatto della plastica sull’ambiente, le quali richiedevano agli Stati membri l’adozione di alcune misure volte a ridurre l’utilizzo e la commercializzazione dei sacchetti di plastica.

La scadenza per la comunicazione dei dati delle fatture del secondo semestre 2017 e per la trasmissione telematica dei dati delle fatture emesse e ricevute (c.d. spesometro) è stata posticipata al 6 aprile 2018.

SCF ha comunicato settimana scorsa le tariffe in vigore dal 1° gennaio 2018 per musica d’ambiente e per intrattenimenti in locali serali. Come previsto dall’accordo sottoscritto recentemente con SCF, le tariffe hanno subito un incremento dell’1,1% per effetto dell’applicazione dell’incremento ISTAT ivi previsto negli accordi tra le parti.

Le tariffe non hanno subito aumenti rispetto al 2017 grazie agli interventi Fipe e, come sempre, le imprese associate possono contare su sconti scaturenti dagli accordi tra Fipe-Confcommercio e SIAE.

Il 28 febbraio scade il termine per il pagamento dei compensi SIAE dovuto dai pubblici esercizi che utilizzano nei propri locali radio, tv e altri apparecchi di riproduzione di musica e video tutelati dal diritto d’autore. 

Giovedì, 25 Gennaio 2018 17:49

Spesometro light

La bozza del provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate è finalizzata a semplificare la trasmissione telematica dei dati delle fatture emesse e ricevute (c.d. spesometro), in particolare:
- consente, per le fatture di importo inferiore a 300 euro, una comunicazione cumulativa, anziché la trasmissione dei dati dei singoli documenti;
- posticipa la scadenza dell’invio dei dati relativi alle fatture del secondo semestre 2017 al sessantesimo giorno successivo alla pubblicazione del provvedimento definitivo per consentire agli operatori di prendere visione delle nuove indicazioni.

#StesseRegolePerStessoMercato
Il 1° gennaio 2018 è entrata in vigore la legge di bilancio che ha istituito i “distretti del cibo” ampliando la platea dei soggetti contemplati nella previgente disciplina e stanziando risorse finanziarie per la loro creazione e consolidamento.
Inoltre, la suddetta legge ha rafforzato le facoltà commerciali già riconosciute agli imprenditori agricoli, aggiungendo la possibilità di vendere prodotti agricoli già pronti per il consumo anche in modalità itinerante.

Lunedì, 27 Novembre 2017 15:56

Contro gli sprechi alimentari: le azioni Fipe

Come si ricorderà, il 14 settembre 2016 è entrata in vigore la c.d. Legge Gadda contro gli sprechi alimentari (L. 166/2016) che contiene alcune disposizioni di interesse per i pubblici esercizi che vogliono donare, a fini di solidarietà sociale, le eccedenze alimentari prodotte nei propri locali.

È stato pubblicato sul sito dell’AGCOM il Regolamento attuativo del D.Lgs. 35/2017 in materia di diritto d’autore relativo ai poteri di vigilanza dell’Autorità stessa.
Nella delibera di approvazione del Regolamento, l’AGCOM riprende totalmente quanto più volte ribadito dalla Federazione e dai suoi rappresentanti in merito all’inapplicabilità dell’art. 23 del D.Lgs. sull’obbligo di rendicontazione dei contenuti trasmessi ai pubblici esercizi, in quanto fruitori essi stessi - prima ancora che utilizzatori - di repertori confezionati e scelti da altri soggetti quali radio, tv, ecc. e quindi impossibilitati ad avere a disposizione le informazioni richieste, scongiurando così il rischio delle pesanti sanzioni previste per il mancato adempimento (da 20.000 a 100.000 euro).

Intervento del Presidente Citterio alla Tavola Rotonda del 28 settembre sui diritti connessi e d'autore
"Quale futuro per la gestione dei diritti connessi al diritto d'autore alla luce del Decreto legislativo 35/2017?" è il titolo della tavola rotonda tenutasi a Roma il 28 settembre che ha visto il qualificato contributo di Fipe con l’intervento del Presidente Citterio

È stato emanato il Decreto del MEF previsto dalla Manovrina di luglio scorso sulle modalità di riduzione del numero degli apparecchi da gioco comma 6 A dai locali in cui sono installati, tra cui pubblici esercizi. Il MEF, però, non indica i criteri con cui i concessionari devono operare la riduzione che quindi è totalmente rimessa alla loro discrezione, l’importante è arrivare alla riduzione del 30% circa del numero di newslot prevista entro il 30 aprile 2018

Venerdì, 11 Agosto 2017 09:54

Buoni pasto

E'stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Regolamento recante disposizioni in materia di servizi sostitutivi di mensa, in attuazione dell'articolo 144, comma 5, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50.
L’entrata in vigore del Regolamento è fissata per il 9 Settembre 2017.

Il DDL Concorrenza è stato definitivamente approvato in Senato.
Tra le disposizioni contenute nel provvedimento ve ne sono alcune di interesse per la categoria.  

In particolare: 
• abolizione della licenza fiscale Utf relativa alla somministrazione di prodotti alcolici per i pubblici esercizi;
• diritti connessi: distinzione tra diritti dei produttori fonografici e quelli degli artisti interpreti per l’esercizio dei diritti e la riscossione dei compensi relativi da parte delle collecting di riferimento, che prima erano unificati nelle mani dei produttori. 

Il Codice del Terzo Settore è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale ed è entrato in vigore il 3 agosto u.s.
Le disposizioni di interesse della Federazione non risultano modificate, lasciando aperte le questioni relative alle attività di somministrazione effettuata nei confronti dei propri soci dalle associazioni di promozione sociale, soprattutto riguardo i benefici fiscali concessi alle stesse.

Il D.L. Mezzogiorno emanato il 20 giugno u.s. è stato approvato al Senato ed è ora all’esame della Camera, dove verrà approvato quasi sicuramente senza ulteriori modifiche. 

Tra le disposizioni di interesse per il settore vi sono:

Grazie alla continua azione di Fipe presso gli uffici della Siae, il termine di pagamento per gli abbonamenti musica d’ambiente nei Comuni interessati dai tragici eventi sismici che hanno colpito il Centro Italia, già posticipato al 30 giugno 2017, è stato prorogato fino al 31 ottobre 2017.

I Comuni devono adeguare la modulistica in uso per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni ed istanze presso i SUAP comunali per le attività commerciali e similari, tra cui quelle di somministrazione di alimenti e bevande al pubblico, in base a quanto stabilito dall’Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali (G.U. 5/6/2017) con cui sono stati adotti tali moduli standardizzati, e pubblicarla sul proprio sito istituzionale entro la stessa data.

Nella giornata del 20 giugno u.s. una delegazione di Confcommercio e Fipe, con la partecipazione del Vice Presidente di Fipe Cursano, è stata audita per denunciare la concorrenza sleale di migliaia di circoli nei confronti dei pubblici esercizi presso la 1° Commissione Affari Costituzionali del Senato ed ha rappresentato la posizione e le istanze della Confederazione, della Federazione e delle Associazioni componenti, in particolare del Silb, in relazione alle agevolazioni fiscali concesse alle associazioni di promozione sociale per i servizi di somministrazione effettuati nei confronti dei loro soci.

Gli schemi dei decreti legislativi attuativi della legge delega per la riforma del Terzo Settore sono ora all’esame delle Camere per l’espressione del parere previsto poi seguirà un passaggio al Ministero per eventuali modifiche al testo ed infine l’approvazione definitiva in Consiglio dei Ministri.
Vi sono alcune disposizioni che riguardano la somministrazione di alimenti e bevande da parte delle associazioni del Terzo Settore:

Grazie all’azione dei rappresentanti di Fipe, SCF ha comunicato ufficialmente la proroga al 30 giugno 2017 del termine per il pagamento, tramite MAV inviato dalla SIAE, dell’abbonamento per l’anno in corso dei diritti connessi.
Si ricorda che, come già avvenuto per l’abbonamento SIAE, anche in questo caso i MAV verranno inviati riportando la vecchia tariffa, basata sul vecchio modello. Pertanto, per usufruire delle probabili convenienze del nuovo sistema tariffario, sarà necessario richiedere esplicitamente l’applicazione della tariffa del nuovo accordo.

Martedì, 23 Maggio 2017 17:42

Ultime novità sui Buoni Pasto

Il 20 maggio u.s. è entrato in vigore il Decreto Legislativo n. 56/2017 - c.d. Correttivo al Nuovo Codice degli Appalti Pubblici - emanato solo poco più di un anno fa (D.Lgs. 18 aprile 2016 n. 50) il quale modifica l’art. 144 del codice in materia di servizi di ristorazione, introducendo una novità importante per quanto riguarda i parametri di aggiudicazione delle gare pubbliche per i buoni pasto.

Venerdì, 31 Marzo 2017 11:47

Listino prezzi e Antitrust

L’Antitrust continua ad esercitare una attenta vigilanza sulle iniziative intraprese da organizzazioni di categoria volte ad influenzare collettivamente la formazione dei prezzi. 
Notizie stampa (agir e agen press) riportano che l’Antitrust ha convocato l’Associazione Pubblici Esercenti di Roma, estranea al sistema Fipe-Confcommercio, per fornire chiarimenti in merito alla richiesta di aumento del prezzo del caffè, si ritiene opportuno ribadire alle Associazioni valutare con attenzione e prudenza qualsiasi tipo di iniziativa inerente all’argomento “prezzi”.

Si ricorda che il termine di pagamento per gli abbonamenti musica d’ambiente è stato prorogato rispetto alla solita scadenza e scadrà il prossimo 24 marzo, ma vi sono delle disposizioni particolari per i territori che sono stati interessati dai recenti eventi sismici che hanno colpito il Centro Italia.

Su esplicita richiesta e successive sollecitazioni da parte dei rappresentanti di FIPE alla Direzione Generale della SIAE, quest’ultima ha formalizzato con propria comunicazione la proroga del termine di pagamento per l’abbonamento di musica d’ambiente al 24 marzo 2017.

Dal 1° novembre u.s. al 20 gennaio p.v. è possibile rinnovare l’iscrizione all’elenco degli operatori del settore del gioco per il 2017 esclusivamente attraverso la modalità telematica.Le modalità da seguire per effettuare il rinnovo o una nuova iscrizione sono identiche a quelle utilizzate per il 2016.

 

 

Mercoledì, 12 Ottobre 2016 13:04

Fipe per l'ambiente

Essere impresa oggi significa tenere conto dell’impatto che la propria attività ha sull’ambiente facendo del rispetto di quest’ultimo uno tra i principi cardine dell’organizzazione.
In questa prospettiva Fipe ha deciso di fornire il suo contributo sul fronte della riduzione dei rifiuti installando un distributore automatico d’acqua potabile che aiuterà a ridurre la produzione di rifiuti di plastica. L’ obiettivo, è la riduzione degli effetti nocivi per l’ambiente derivanti dalla produzione e dal successivo smaltimento delle bottiglie e degli imballaggi in plastica, con la promozione, al tempo stesso, dell’uso dell’acqua pubblica.

Mercoledì, 28 Settembre 2016 12:45

FIPE AL SENATO PER IL DECRETO LEGISLATIVO SCIA 2

Il 20 settembre u.s. si è svolta presso le Commissioni riunite Industria, commercio, turismo e Territorio, ambiente, beni ambientali del Senato l’audizione della FIPE sullo schema di Decreto Legislativo sulla revisione dei regimi abilitativi delle attività commerciali.
La Federazione sta seguendo con attenzione questo provvedimento che rischia di operare uno stravolgimento in tema di procedimenti amministrativi per l’avvio di un’attività di pubblico esercizio.

Il 21 settembre u.s. si è svolta presso la Commissione Agricoltura e produzione agroalimentare del Senato l’audizione della FIPE sul disegno di legge sulla ristorazione collettiva.
La Federazione segue da sempre questo settore e nel suo documento ha espresso i propri suggerimenti per rendere trasparente e sicura questa attività per i 5 milioni di persone che ogni giorno si recano nelle mense per mangiare.

Rendere più facili per le imprese del settore le donazioni di prodotti alimentari alle ONLUS per fini di solidarietà sociale e ridurre gli sprechi di cibo: questi gli obiettivi della Legge n. 166/2016, che entra in vigore il 14 settembre.

Si comunica che il 18 giugno u.s. è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge n. 106/2016 recante “Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale.”
La legge entrerà in vigore il 3 luglio p.v. e da quella data partiranno i dodici mesi previsti per l’emanazione da parte del Governo dei decreti delegati per disciplinare il settore sulla base dei principi contenuti nella legge delega, anche al fine di regolamentare meglio un settore che ha visto negli ultimi anni il verificarsi di diversi abusi della disciplina di favore che lo contraddistingue.

Su richiesta della Federazione, con l’obiettivo di garantire agli associati Fipe di poter agevolmente provvedere al pagamento del MAV ricevuto da SIAE per il pagamento dell’abbonamento 2016 musica d’ambiente/diritti connessi, SCF e SIAE hanno deciso di prorogare il termine di scadenza (previsto per il 31 maggio) al prossimo 30 giugno 2016.

Venerdì, 04 Marzo 2016 11:28

MERCOLEDÌ LIVE

Iniziata nella Regione Puglia la sperimentazione di Mercoledì Live.
E’ un interessante offerta della Siae che premia le esecuzioni di giovani cantautori nei locali pubblici con condizioni economiche di estremo favore.

 

«Un quarto degli alimenti nei bar e nei ristoranti pubblici viene sprecato. Servono nuove norme per gestire in maniera più adeguata il cibo invenduto». Marcello Fiore, direttore generale della Fipe, la Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi, indica i dati relativi al cibo che diventa invendibile nelle varie attività commerciali e ribadisce la necessità di evitare eccessivi sprechi. I consumi fuori casa costituiscono il 34% di quelli alimentari, per un valore di 20 miliardi, «ma nel "fuoricasa" un quarto degli alimenti non viene venduto.

L’uso corretto degli strumenti digitali apre formidabili opportunità agli operatori dell’accoglienza, con la conseguente nascita di nuove figure professionali
HOTREC Hospitality Europe, associazione datoriale leader che rappresenta gli alberghi, i ristoranti e i bar in Europa cui Fipe aderisce, e TripAdvisor, il sito di viaggi più grande al mondo, accendono i riflettori su una sfida importantissima per l’industria del turismo: quella delle recensioni online, e si impegnano a far conoscere alle aziende come contribuire a combattere il problema delle recensioni fraudolente. Le due organizzazioni come primo intervento si impegnano insieme a sensibilizzare da un lato albergatori e ristoratori e dall’altro i consumatori dell’esistenza di società produttrici su larga scala di recensioni false e il loro impegno a combatterle.

 

La Siae ha deciso di prorogare il termine di pagamento per l’abbonamento di musica d’ambiente al 18 marzo 2016.
Tale proroga si è resa necessaria poiché la Siae, su sollecitazione della Federazione, sta attivando un nuovo portale web per consentire agli operatori di svolgere tutte le operazioni relative all’abbonamento attraverso questo canale on line.

Martedì, 02 Febbraio 2016 15:31

FIPE ALLA CAMERA PER PARLARE DI HOME RESTAURANT

Il 19 gennaio u.s. si è svolta presso la Commissione Attività Produttive della Camera dei Deputati l’audizione della FIPE sulla risoluzione  presentata dall’On. Senaldi in materia di Home Restaurant.

Il 1° febbraio p.v. (dato che il 31 gennaio cade di domenica) andrà rinnovato l’abbonamento speciale alla RAI per gli apparecchi televisivi e radiofonici presenti negli esercizi pubblici.
La legge di Stabilità per il 2016 nulla ha innovato rispetto al pagamento del canone speciale per la detenzione di apparecchi fuori dall’ambito familiare.


Secondo la FIPE ristoranti e agriturismi devono essere complementari e non in concorrenza
Il “vero” agriturismo è una risorsa del territorio, ma deve rispettare le regole e non porsi in concorrenza con le attività di ristorazione, che hanno altre caratteristiche e peculiarità: questa la posizione della FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) del Veneto, che interviene in merito alla richiesta delle associazioni agricole di modificare la legge regionale sull’agriturismo.

 

Dal 1° novembre u.s. al 20 gennaio p.v. è possibile rinnovare l’iscrizione all’elenco degli operatori del settore del gioco per il 2016 esclusivamente attraverso la modalità telematica.
Le modalità da seguire per effettuare l’iscrizione o il rinnovo sono identiche a quelle utilizzate per il rinnovo per l’anno 2015 solo pochi mesi fa.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha confermato la completa liberalizzazione degli orari di apertura dei pubblici esercizi come da sempre sostenuto dalla Federazione.
Nel luglio scorso Fipe ha presentato un interpello (doc Avv_Prof_Pitruzzella) per segnalare all’Antitrust le criticità di un’ordinanza del Comune di Ferrara che imponeva ai pubblici esercizi la chiusura serale alle ore 00.30 e che il Comune sosteneva essere ancora valida, nonostante l’attività politico-sindacale portata avanti dalla Fipe locale.

Martedì, 22 Settembre 2015 15:26

FIPE ALLA CAMERA CONTRO GLI SPRECHI ALIMENTARI

Il 16 settembre u.s. si è svolta presso la Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati l’audizione della Federazione su tre disegni di legge finalizzati alla riduzione degli sprechi,l’uso consapevole delle risorse e la sostenibilità ambientale e che mirano a favorire il recupero e la donazione dei prodotti invenduti alle associazioni benefiche.

il 1° luglio  sono scattate le specifiche agevolazioni per i buoni pasto elettronici, per i quali aumenta a 7 euro l’esenzione fiscale e contributiva, come previsto nella Legge di Stabilità per il 2015.

Il prossimo 22 luglio Confcommercio organizzerà a Roma, nella sede confederale, il IV Convegno sulla fiscalità che si pone l’obiettivo di sviluppare una riflessione, la più ampia possibile, su questo tema affrontando, nel corso del dibattito, soprattutto la questione della spesa pubblica. L’evento si svolgerà dalle ore 10.00 alle 13.00, chiuderà i lavori il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan.

Il 23 giugno si è svolta un’importante tavola rotonda dal titolo “I diritti e i doveri dei controllori e dei controllati nelle attività di pubblico esercizio e nelle pasticcerie”.
L’obiettivo dell’incontro è stato quello di promuovere un momento di confronto tra rappresentanti degli esercenti e gli organi competenti in materia di controlli, per approfondire e comprendere i diritti e i doveri degli operatori relativamente ai principali aspetti legati alla loro quotidiana attività, quali la sicurezza degli alimenti, gli obblighi fiscali, tributari e amministrativi e quelli inerenti la normativa sul lavoro.

Anche se il 31 maggio u.s. è scaduto il termine per il rinnovo dell’iscrizione telematica all’elenco, i Monopoli con loro comunicazione del 29 maggio u.s. hanno informato che fino al 29 giugno p.v. resteranno operative tutte le funzioni del sito di AAMS per il rinnovo, sia per quanto riguarda la richiesta di credenziali, sia per il procedimento di rinnovo, sia per l’eventuale rettifica dei dati inseriti.

"STESSO MERCATO, STESSE REGOLE": LETTERA DEL PRESIDENTE STOPPANI A MARONI

Il Presidente della Federazione Italiana Pubblici Esercizi Lino Enrico Stoppani ha inviato una lettera aperta al Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni esprimendo tutto il suo rammarico nei confronti di un Disegno di Legge della Regione che, non tenendo conto del principio "stesso mercato, stesse regole", produrrà effetti negativi per i pubblici esercenti.

 

SAGRE 'ABUSIVE', FIPE: I COMUNI FACCIANO IL CALENDARIO DI QUELLE AUTENTICHE

Sulla redazione del calendario delle sagre si è espressa in una nota Confcommercio Emilia Romagna: Sono ancora pochi i Comuni che si sono attivati per redigere un calendario delle sagre come previsto dalla legge regionale. Con la buona stagione partono le sagre e aumenta la preoccupazione degli operatori della ristorazione per l'avvio di un mercato che ha purtroppo una componente abusiva. Questo mercato parallelo vale 400 milioni di euro, 136 milioni di valore aggiunto e una perdita di gettito per 54 milioni di euro».

 

Giovedì, 02 Aprile 2015 17:26

DALLA PROTESTA ALLA PROPOSTA

DALLA PROTESTA ALLA PROPOSTA

E' il tema del secondo incontro tecnico dei Presidenti Provinciali Silb “Una nuova strategia per contrastare l’abusivismo" che si terrà a Bologna il 14 aprile 2015.

CONVEGNO: BUONI PASTO GARE SOSTENIBILI ED EQUE PER L’INTERA FILIERA

Si è svolto martedì 24 marzo 2015 il convegno organizzato da Anseb, Fipe, Cittadinanzattiva, Adiconsum, Adoc, Federconsumatori, Movimento Consumatori, Confcommercio, Cgil, Cisl, Uil Roma presso la Sala Zuccari, Senato Della Repubblica, Palazzo Giustiniani.

BUONI PASTO: LA FIPE AL SENATO IN DIFESA DEGLI ESERCENTI CONTRO LE GARE AL MASSIMO RIBASSO

Stamane la Federazione ha partecipato ad un’audizione dinanzi la VIII Commissione del Senato che sta esaminando il disegno di legge delega per il recepimento delle nuove direttive europee in materia di appalti pubblici.
Il Dr. Fiore ha esposto le preoccupazioni della Fipe in relazione alle gare indette da Consip per il servizio sostitutivo di mensa (buoni pasto) e le criticità che ormai da anni condizionano il settore.

Lunedì, 02 Marzo 2015 13:00

BUONI PASTO

BUONI PASTO

Si richiama l'attenzione sulla Nuvola del Lavoro "La battaglia dei buoni pasto nei bar e supermercati " e si invitano gli operatori ad intervenire lasciando il proprio contributo.

link all'articolo:http://nuvola.corriere.it/2015/03/01/la-battaglia-dei-buoni-pasto-nei-bar-e-supermercati/

 

02-03-2014

Venerdì, 27 Febbraio 2015 12:45

PROROGA SIAE

PROROGA SIAE
Si rende noto che la SIAE, anche su sollecitazioni della Federazione, ha previsto la tolleranza fino al 20 marzo p.v. del termine per il rinnovo degli abbonamenti per il diritto d’autore dovuto per musica d’ambiente, senza applicazione di penali e con riconoscimento dei benefici associativi.

 

27-02-2015

 

Mercoledì, 14 Gennaio 2015 13:03

LA FIPE AL SENATO PER IL VUOTO A RENDERE

LA FIPE AL SENATO PER IL VUOTO A RENDERE
La Fipe, in persona del Presidente Stoppani, lunedì 12 gennaio u.s. ha partecipato ad un audizione di fronte alla Commissione Ambiente del Senato, per esporre le criticità dell’art. 25 del collegato ambientale.

CIRCOLI PRIVATI: COSA SI NASCONDE DIETRO ALLA MASCHERA DELL’ASSOCIAZIONISMO
I vertici di APPE, FIPE e SILB hanno fatto il punto della situazione
Oltre alla concorrenza sleale agli esercenti, ci sono problemi reali di sicurezza e salute per i consumatori
Novantotto milioni di euro di giro d’affari tra spettacoli danzanti e spettacoli di musica dal vivo per 58mila eventi. Sono i dati SIAE riferiti al Veneto relativi all’attività 2013 dei locali da ballo.

Lunedì, 22 Settembre 2014 13:03

NUOVO ACCORDO ARTE VARIA SILB-FIPE E SIAE

NUOVO ACCORDO ARTE VARIA SILB-FIPE E SIAE

Definite le tariffe dei compensi per l'Arte Varia dovuti da Night Club e Lap Dance.
Dopo più di una anno di trattative Silb-Fipe concorda con Siae le tariffe dei compensi di diritto d’autore dovute per l’Arte Varia.Fino a questo momento la Siae aveva determinato autonomamente le tariffe e le imponeva agli esercenti.

 

BUONI PASTO - RASSEGNA STAMPA
Si pubblicano gli articoli relativi all'agomento Buoni pasto usciti il giorno 3 agosto 2014 sull'Eco di Bergamo, sul Corriere, sul Gazzettino e sul Mattino di Padova.

 

IL TURISMO ITALIANO NON E' IL PIU' CARO. E' PENALIZZATO DA TROPPO ABUSIVISMO
Il Presidente Lino Enrico Stoppani ha scritto un articolo pubblicato sul quotidiano “Libero”, che affronta il tema del turismo italiano penalizzato dall’abusivismo.

visualizza l'articolo

 

 

08-07-2014

Venerdì, 23 Maggio 2014 12:56

IL GIOCO NEI PUBBLICI ESERCIZI

IL GIOCO NEI PUBBLICI ESERCIZI
Un contributo pubblicato sul quotidiano La Nazione del 16 maggio 2014  a firma del Presidente Marco Buticchi  inerente il tema del gioco nei pubblici esercizi

 

scarica l'articolo

Martedì, 13 Maggio 2014 15:01

I FORZATI DEL CHILOMETRO ZERO

I FORZATI DEL CHILOMETRO ZERO
Un articolo pubblicato sul quotidiano “Il Messaggero” (martedì 13 maggio) racconta delle finte sagre, fa un’analisi delle vendite a chilometro zero e spiega che cosa sono i gruppi di acquisto solidale.

SAGRE TAROCCATE E MERCATINI FASULLI QUANDO IL KM ZERO ARRIVA DA LONTANO
Un articolo pubblicato sul quotidiano “La Repubblica” (venerdì 25 aprile) racconta delle finte sagre e dei mercatini fasulli.


 

visualizza l'articolo

 

25-04-2014

PROROGA AL 14 MARZO DEL TERMINE DI PAGAMENTO DEGLI ABBONAMENTI  ANNUALI SIAE PER MUSICA D’AMBIENTE - ANNO 2014
La SIAE, anche su sollecitazioni della Federazione, ha previsto la tolleranza fino al 14 marzo p.v. del termine per il rinnovo degli abbonamenti per il diritto d’autore dovuto per musica d’ambiente, senza applicazione di penali e con riconoscimento dei benefici associativi.

SENZA IMPRESA NON C'È ITALIA. RIPRENDIAMOCI IL FUTURO
La Fipe in piazza al fianco delle imprese e di Confcommercio.
Le imprese in piazza a Roma: Sangalli, "chiediamo rispetto, a rischio la pace sociale"
In una Piazza del Popolo gremita, si è svolta la manifestazione organizzata da Rete Imprese Italia "Senza impresa non c'è Italia. Riprendiamoci il futuro". Il presidente di Confcommercio: " Senza consumi e senza riforma fiscale non c'e' futuro".

FIPE: "SÌ AI CONTROLLI MA NO ALLA SPETTACOLARIZZAZIONE"
I controlli finalizzati all'emersione dell'evasione fiscale sono "necessari per ripristinare regole corrette per tutti ma non vanno fatti attraverso la spettacolarizzazione". E' l'opinione di Lino Enrico Stoppani, presidente di Fipe-Confcommercio a proposito della maxi operazione di Agenzia delle Entrate e Siae che si è svolta in un centinaio di pubblici esercizi nelle località turistiche.

CONFCOMMERCIO, RECESSIONE E CRIMINALITÀ VANNO A BRACCETTO
SPECIALE CERNOBBIO 22-23 MARZO 2013
Rapina-Orefice02-midPer più di otto imprenditori su dieci (83%, per l'esattezza) la recessione ha fatto aumentare la criminalità. È il  risultato dell’indagine Censis-Confcommercio sulla percezione degli esercenti rispetto alla malavita.

PROROGA AL 10 MARZO DEL TERMINE DI PAGAMENTO DEGLI ABBONAMENTI  ANNUALI SIAE PER MUSICA D’AMBIENTE
siaeSi rende noto che la SIAE, su richiesta della scrivente, ha previsto la tolleranza fino al 10 marzo p.v. del termine per il rinnovo degli abbonamenti per il diritto d’autore dovuto per musica d’ambiente, senza applicazione di penali e con riconoscimento dei benefici associativi.

 

Lunedì, 29 Ottobre 2012 10:21

PAGAMENTI VIA CELLULARE

payment
PAGAMENTI VIA CELLULARE
Nel prendere la parola all’incontro organizzato il 25 ottobre da Asseprim presso l’Unione del Commercio di Milano sul tema del mobile payment Aldo Mario Cursano, vice presidente vicario di Fipe, ha rappresentato il grande interesse dei pubblici esercizi a seguire l’evoluzione della tecnologia che già oggi consente di realizzare transazioni commerciali utilizzando il cellulare.

Mercoledì, 29 Agosto 2012 16:06

IL MERCATO DELLE RECENSIONI ON LINE

IL MERCATO DELLE RECENSIONI ON LINE
fipe_toscanaSi è svolta il 28 agosto 2012 a Firenze la conferenza stampa "Il mercato delle recensioni on line". Hanno partecipato: Aldo Cursano, vicario nazionale e presidente regionale Fipe; Umberto Rapetto, generale della Guardia di Finanza, già comandante del Nucleo Speciale Frodi Telematiche, docente di investigazioni digitali e sicurezza nelle telecomunicazioni; Alfredo Zini, presidente nazionale Ente bilaterale del Turismo; Marcello Fiore, direttore generale Fipe; Andrea Nardin, direttore Confcommercio Toscana .

CONFCOMMERCIO, ECONOMIA ITALIANA SOFFERENTE
NECESSARIE LE RIFORME ANCHE ISTITUZIONALI

Consumi ai livelli del 1998 e prodotto interno lordo agli stessi livelli di quelli registrati nel 1999. Non poteva essere più impietosa l’analisi di Confcommercio sullo stato dell’economia italiana illustrata in apertura del Forum di Cernobbio. Il 2012 iniziato male non promette niente di buono. I consumi reali pro-capite dovrebbero collare del 2,7% , tornando ai livelli di 14 anni fa, con un Pil a –1,3%

UFFICIO STAMPA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
icona_pres_consiglio_corta
 
Si riporta il testo integrale del comunicato stampa della Presidenza del Consiglio dei Ministri sul decreto "Salva-Italia" appena approvato.
 
 
 
 


DIRITTI E DOVERI DI CONTROLLORI E CONTROLLATI: IL CASO DEI PUBBLICI ESERCIZI

Continua con successo la marcia di FIPE con l'ormai collaudato format "DIRITTI E DOVERI DI CONTROLLORI E CONTROLLATI: IL CASO DEI PUBBLICI ESERCIZI" in cui  vengono affrontati i temi delicati legati alle ispezioni e ai controlli nei pubblici esercizi. A testimonianza del fatto che quando si arriva al cuore dei problemi la categoria risponde.

Mercoledì, 28 Settembre 2011 11:24

PERCHÈ IL TOVAGLIOMETRO VA ELIMINATO?

PERCHÈ IL TOVAGLIOMETRO VA ELIMINATO?
Gli accertamenti induttivi mostrano tutta la loro approssimazione sia che si tratti del consumo di bevande, del numero di tovaglioli o di qualsiasi altra cosa. Un metodo rudimentale che, per di più

ANTITRUST CONFERMA L'IPOTESI DI FIPE. NO A INSEDIAMENTO SELVAGGIO DEI P.E.

Attenzione a liberalizzare il settore dei pubblici esercizi. La misura inserita nella manovra bis in un contesto

Martedì, 30 Agosto 2011 14:59

MANOVRA, NON ABBASSARE LA GUARDIA SULL'IVA

MANOVRA, NON ABBASSARE LA GUARDIA SULL'IVA

La manovra economica bis non prevede, almeno per ora, alcuna variazione sulle aliquote Iva. È questa una delle tante misure del testo profondamente rivisto dopo il vertice di Arcore fra Berlusconi, Bossi ed altri esponenti sia del Pdl che della Lega. Il nuovo disegno dovrà passare l’esame del Senato dove sono previste le audizioni di Istituzioni fra cui Bankitalia che ha già previsto un effetto depressivo e pensa sia necessario un attento monitoraggio sull’attuazione delle misure correttive.

CONTINUA LA BATTAGLIA DI FIPE PER IL “NO ALL’AUMENTO DELL’IVA”

Nel corso dell'audizione sulla manovra correttiva nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato, riunite in sede congiunta a Palazzo Madama, le parti sociali sono tornate a parlare di IVA.

Confcommercio sostiene che "L’ipotesi di aumento dell'Iva di un punto percentuale per le tre aliquote produrrebbero effetti depressivi all'intero sistema economico, affosserebbero i consumi e ridurrebbero

GARE BUONI PASTO FALSATE DA SERVIZI AGGIUNTIVI- AUDIZIONE AVCP

Sulla vicenda delle gare d’appalto per l’aggiudicazione dei buoni pasto, Fipe,

AUDIZIONE AVCP: GARE BUONI PASTO FALSATE DA SERVIZI AGGIUNTIVI

Sulla vicenda dei buoni pasto, Fipe torna alla carica con l'Autorità di vigilanza sui contratti pubblici. All'audizione ci saranno anche

L’ESPRESSO ACCUSA ALBERGHI E PUBBLICI ESERCIZI DI EVASIONE FISCALE E LA FIPE RISPONDE IMMEDIATAMENTE

Secondo L’Espresso il forte credito IVA  del settore è sinonimo di evasione dei redditi perché

Mercoledì, 24 Aprile 2002 02:00

Convenzione sale Bingo

24-04-2002

Sottoscritta  tra la FIPE e l’ENPALS la convenzione per le sale bingo aderenti ad ASCOB - FIPE. 

 

visualizza la convenzione

Mercoledì, 02 Febbraio 2011 00:00

Accordo Fipe-Scf

08-02-2011

Accordo  Fipe SCF per musica di ambiente   

Scarica l'accordo

Mercoledì, 31 Dicembre 2008 20:00

DIFFONDI MUSICA D'AMBIENTE?

La mattina con il primo caffè, durante la pausa pranzo al bar, tavola calda, ristorante, self-service, la musica diffusa da radio, tv, lettori cd ecc. costituisce un gradevole sottofondo al momento di relax che il cliente viene a cercare nel nostro locale. Non è la musica “urlata” dei concerti e delle sale da ballo, ma un sottofondo discreto ai pensieri ed alle parole dei clienti che talora contribuisce a creare quell’atmosfera accogliente che costituisce il segno distintivo del locale, e che può fare la differenza.

Martedì, 30 Dicembre 2008 22:00

ORGANIZZI EVENTI MUSICALI?

L’intrattenimento musicale serale, sia con artisti che si esibiscono dal vivo che con musica registrata ma con esclusione della possibilità di ballare, è utilizzato da pub e ristoranti in alcuni giorni della settimana per richiamare e talora fidelizzare una clientela interessata a specifici generi musicali.
Molto diffuso è anche l’utilizzo di tappeti musicali predisposti da studi musicali e concepiti in modo tale da costruire un abbinamento stretto tra musica e suggestioni proposte dall’esercente alla sua clientela. Si tratta quindi di una sonorizzazione qualificata che connota il locale contribuendo a convogliare verso di esso coloro che sono alla ricerca di quelle specifiche atmosfere.