Mercoledì, 23 Settembre 2015 16:07

L’ANTITRUST DÀ RAGIONE A FIPE SULLA LIBERALIZZAZIONE DEGLI ORARI DEI PUBBLICI ESERCIZI

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha confermato la completa liberalizzazione degli orari di apertura dei pubblici esercizi come da sempre sostenuto dalla Federazione.
Nel luglio scorso Fipe ha presentato un interpello (doc Avv_Prof_Pitruzzella) per segnalare all’Antitrust le criticità di un’ordinanza del Comune di Ferrara che imponeva ai pubblici esercizi la chiusura serale alle ore 00.30 e che il Comune sosteneva essere ancora valida, nonostante l’attività politico-sindacale portata avanti dalla Fipe locale.

L’Autorità, con grande tempestività, ha dato seguito alla segnalazione di Fipe e si è pronunciata (doc Boll_Antitrust_Ferrara) affermando che le norme finalizzate a regolamentare l’orario di apertura dei pubblici esercizi sono in “contrasto con i principi fondamentali in materia di concorrenza stabiliti dalla vigente legislazione di liberalizzazione”, in tal modo confermando quanto la Federazione sostiene dal 2011, anno di entrata in vigore della liberalizzazione degli orari dei pubblici esercizi con il decreto Salva Italia.

 

 

 

documenti correlati:

Interpello Fipe

Pronuncia Antitrust 

23-09-2015

Letto 1060 volte