Liberalizzazioni

Mercoledì, 09 Gennaio 2019 16:38

Legge di bilancio 2019: Immissioni acustiche

Il comma 746 dell’art. 1 della legge di bilancio per l’anno 2019 prevede che, ai fini dell’accertamento della normale tollerabilità delle immissioni acustiche, si debba fare riferimento ai criteri di accettabilità del livello di rumore di cui alla legge n. 447/1995(in allegato).
Pertanto, occorrerà fare riferimento ai limiti oggettivi e ben definiti – distinti in ragione dell’orario e delle classi di destinazione d’uso del territorio – di cui alle tabelle allegate al D.P.C.M. 14/11/1997 (in allegato) e del quale si produce di seguito un estratto.

Martedì, 08 Gennaio 2019 16:29

Legge di Bilancio 2019

Il 31 dicembre 2018 è stata pubblicata in GU la legge di bilancio per l’anno 2019 le cui disposizioni sono entrate in vigore il 1° gennaio 2019. Le disposizioni di maggior interesse concernono:
• la sterilizzazione degli aumenti delle aliquote IVA per l’anno 2019;
• la previsione della proroga di 15 anni per le concessioni demaniali marittime;

La Federazione il 10 ottobre è stata audita dalla IX Commissione del Senato sul disegno di legge recante “norme per la valorizzazione delle piccole produzioni agroalimentari di origine locale”, e, in tale sede, ha espresso la propria contrarietà alle disposizioni che prevedono che gli imprenditori agricoli possano effettuare anche attività di somministrazione.  

#StesseRegolePerStessoMercato
Il 1° gennaio 2018 è entrata in vigore la legge di bilancio che ha istituito i “distretti del cibo” ampliando la platea dei soggetti contemplati nella previgente disciplina e stanziando risorse finanziarie per la loro creazione e consolidamento.
Inoltre, la suddetta legge ha rafforzato le facoltà commerciali già riconosciute agli imprenditori agricoli, aggiungendo la possibilità di vendere prodotti agricoli già pronti per il consumo anche in modalità itinerante.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha confermato la completa liberalizzazione degli orari di apertura dei pubblici esercizi come da sempre sostenuto dalla Federazione.
Nel luglio scorso Fipe ha presentato un interpello (doc Avv_Prof_Pitruzzella) per segnalare all’Antitrust le criticità di un’ordinanza del Comune di Ferrara che imponeva ai pubblici esercizi la chiusura serale alle ore 00.30 e che il Comune sosteneva essere ancora valida, nonostante l’attività politico-sindacale portata avanti dalla Fipe locale.

"STESSO MERCATO, STESSE REGOLE": LETTERA DEL PRESIDENTE STOPPANI A MARONI

Il Presidente della Federazione Italiana Pubblici Esercizi Lino Enrico Stoppani ha inviato una lettera aperta al Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni esprimendo tutto il suo rammarico nei confronti di un Disegno di Legge della Regione che, non tenendo conto del principio "stesso mercato, stesse regole", produrrà effetti negativi per i pubblici esercenti.

 

Lunedì, 29 Ottobre 2012 10:21

PAGAMENTI VIA CELLULARE

payment
PAGAMENTI VIA CELLULARE
Nel prendere la parola all’incontro organizzato il 25 ottobre da Asseprim presso l’Unione del Commercio di Milano sul tema del mobile payment Aldo Mario Cursano, vice presidente vicario di Fipe, ha rappresentato il grande interesse dei pubblici esercizi a seguire l’evoluzione della tecnologia che già oggi consente di realizzare transazioni commerciali utilizzando il cellulare.

ANTITRUST CONFERMA L'IPOTESI DI FIPE. NO A INSEDIAMENTO SELVAGGIO DEI P.E.

Attenzione a liberalizzare il settore dei pubblici esercizi. La misura inserita nella manovra bis in un contesto