Mercoledì, 31 Dicembre 2008 20:00

DIFFONDI MUSICA D'AMBIENTE?

La mattina con il primo caffè, durante la pausa pranzo al bar, tavola calda, ristorante, self-service, la musica diffusa da radio, tv, lettori cd ecc. costituisce un gradevole sottofondo al momento di relax che il cliente viene a cercare nel nostro locale. Non è la musica “urlata” dei concerti e delle sale da ballo, ma un sottofondo discreto ai pensieri ed alle parole dei clienti che talora contribuisce a creare quell’atmosfera accogliente che costituisce il segno distintivo del locale, e che può fare la differenza.

faq 

1) Pago il canone RAI. Perché devo pagare anche la SIAE ed SCF per diffondere musica nel mio locale?
Il canone è un tributo dovuto dagli esercenti per il possesso di un apparecchio radio e/o tv. I compensi riscossi dalla SIAE sono invece i corrispettivi dovuti per legge ad autori, editori, artisti e discografici per la diffusione in pubblico delle loro canzoni. Anche la RAI e le altre emittenti radio e TV pagano a SIAE ed SCF un compenso commisurato all’utilizzo del repertorio musicale, ma esso non include quanto dovuto per l’ulteriore diffusione della musica nei loro esercizi da parte degli esercenti di ogni tipo (bar, ristoranti, ma anche supermercati, negozi di abbigliamento, alberghi ecc.).

2) Ho scaricato a pagamento canzoni sul mio I-pod da I-Tunes o altri negozi di musica on line. Perché devo pagare anche SIAE ed SCF?
Comprando canzoni in formato digitale dai negozi on-line on-line si acquista il diritto all’uso personale del prodotto discografico. Per la diffusione in pubblico, con conseguente allaccio dell’I-pod ad altoparlanti, bisogna pagare a SIAE i corrispettivi per autori, editori, artisti e produttori discografici. Naturalmente, se l’I-pod viene utilizzato per il solo ascolto in cuffia nulla è dovuto a SIAE.

3) A chi mi devo rivolgere per sottoscrivere l’abbonamento per musica d’ambiente?
Per attivare il servizio di musica d’ambiente nel proprio locale, devi rivolgerti alla struttura SIAE competente per il territorio (Sede, Filiale, Agenzia) per sottoscrivere il relativo abbonamento. A seconda delle tue esigenze organizzative, puoi scegliere di sottoscrivere l’abbonamento per l’intero anno solare, oppure per periodi più brevi (semestrale, trimestrale o mensile). Se sei associato FIPE, al momento della stipula dell’abbonamento presenta il certificato d’iscrizione: ti verranno applicate le riduzioni tariffarie che FIPE ha negoziato per te. Visualizza qui le tariffe vigenti e gli sconti riconosciuti agli iscritti FIPE . Dal 2017 è possibile attivare l’abbonamento anche on-line utilizzando il portale SIAE. A seguito della sottoscrizione dell’abbonamento SIAE, l’Ente calcolerà anche il relativo diritto connesso dovuto ad SCF ed invierà all’esercente il MAV per il successivo pagamento di questo diritto.

4) Nel mio locale ho installato più tipi di apparecchi (radio, TV, lettore cd) che utilizzo in diversi momenti della giornata. Che tariffa mi viene applicata da SIAE?
I compensi di SIAE e di SCF vengono calcolati su ciascun tipo di apparecchio installato nel locale e sono parametrati in base alla metratura dell’area alla quale ha accesso il pubblico. Sono previste inoltre tariffe “flat” particolarmente convenienti per quegli esercenti che utilizzano nei loro locali più apparecchi di diffusione della musica, onnicomprensive di tutti gli apparecchi audio o audiovisivi ivi installati.

5) Ho un locale di ampia metratura, devo quindi installare più altoparlanti per diffondere in modo uniforme la musica negli ambienti. Devo dichiarare gli altoparlanti aggiuntivi a SIAE?
Con il nuovo accordo del 2017 non va più dichiarato alla SIAE il numero di altoparlanti installati nei locali. Gli esercenti che si sono avvalsi della facoltà di optare per l’applicazione dei vecchi criteri di calcolo ante 2017 ancora per l’anno 2019 sono invece obbligati a dichiarare il numero di altoparlanti aggiuntivi installati, L’installazione di ciascuna coppia di altoparlanti aggiuntivi dà luogo all’applicazione di una maggiorazione del 10% della tariffa base, fino ad un massimo di 50 altoparlanti. Dal 51° al 100° altoparlante la maggiorazione è pari al 6% della tariffa-base.

6) Apro il mio locale solo durante i mesi estivi/invernali. Devo pagare per intero l’abbonamento a SIAE e a SCF?
No. A seconda dei periodi di apertura nell’anno solare degli esercizi, la SIAE ha previsto abbonamenti di durata semestrale (60% della tariffa annuale), trimestrale (40% della tariffa annuale) e mensile (20% della tariffa annuale). 7) Con il pagamento dell’abbonamento posso anche organizzare eventi musicali nel mio locale?
No. L’abbonamento dà diritto a diffondere solo musica d’ambiente esclusivamente con gli apparecchi (radio, TV, lettore ecc.) da te dichiarati al momento della sottoscrizione del contratto.

 

Letto 2296 volte