Mercoledì, 07 Agosto 2013 12:06

FIPE: "SÌ AI CONTROLLI MA NO ALLA SPETTACOLARIZZAZIONE"

FIPE: "SÌ AI CONTROLLI MA NO ALLA SPETTACOLARIZZAZIONE"
I controlli finalizzati all'emersione dell'evasione fiscale sono "necessari per ripristinare regole corrette per tutti ma non vanno fatti attraverso la spettacolarizzazione". E' l'opinione di Lino Enrico Stoppani, presidente di Fipe-Confcommercio a proposito della maxi operazione di Agenzia delle Entrate e Siae che si è svolta in un centinaio di pubblici esercizi nelle località turistiche.

"Come Fipe - ha spiegato Stoppani all'Adnkronos - ritengo che seppure sia giusto compiere gli accertamenti, sia sbagliato tuttavia farlo in orari di punta quando ci sono clienti e dipendenti. Ritengo sia opportuno rispettare le esigenze degli ispettori ma anche degli imprenditori". Una posizione che la Fipe aveva già espresso in occasione del blitz dell'anno scorso a Cortina. Il presidente della federazione della Confcommercio che associa discoteche, ristoranti, bar e stabilimenti balneari coglie l'occasione per lanciare un monito al governo: "siamo tutti ipersensibili sugli aspetti fiscali ma attenzione a disperdere risorse per controllare chi, alle volte non ce la fa a pagare le tasse. Occorre che lo Stato combatta gli sprechi e la spesa improduttiva".
 

 

 

link correlati:

Interventi del Presidente:

04-08-2013 RAI 2 TG2 - 20.30 - http://youtu.be/Lik9ud0dzYU

05-08-2013 rai 2 tg 2 ore 00.20 - http://youtu.be/cGzj1m77N4E

05-08-2013 Radio Uno Prima di tutto - http://youtu.be/6Eh7E3lvDP4

06-08-2013 Uno Mattina - http://youtu.be/0hurCCZXq28

 

 

sito Confcommercio: Maxiblitz del Fisco nelle località balneari

 

05 agosto 2013

 

Letto 1383 volte