Martedì, 03 Marzo 2015 17:49

BUONI PASTO: LA FIPE AL SENATO IN DIFESA DEGLI ESERCENTI CONTRO LE GARE AL MASSIMO RIBASSO

BUONI PASTO: LA FIPE AL SENATO IN DIFESA DEGLI ESERCENTI CONTRO LE GARE AL MASSIMO RIBASSO

Stamane la Federazione ha partecipato ad un’audizione dinanzi la VIII Commissione del Senato che sta esaminando il disegno di legge delega per il recepimento delle nuove direttive europee in materia di appalti pubblici.
Il Dr. Fiore ha esposto le preoccupazioni della Fipe in relazione alle gare indette da Consip per il servizio sostitutivo di mensa (buoni pasto) e le criticità che ormai da anni condizionano il settore.

Questo a causa dei pesanti sconti che vengono offerti alla Pubblica Amministrazione dagli emettitori, i quali in buona sostanza finiscono per riversare l’onere economico della gara sugli esercenti, come ultimo anello della filiera, nonché sui dipendenti che usufruiscono del servizio.
Fipe auspica che l’intervento normativo porti ad una regolamentazione precisa del settore ed in particolare auspica che sia salvaguardata, e possibilmente migliorata, la regolamentazione dei servizi sostitutivi di mensa attualmente prevista dall’art. 285 del regolamento attuativo del codice dei contratti pubblici, che venga adottata una regolamentazione specifica per i servizi c.d. aggiuntivi, sia resa maggiormente efficace la verifica di congruità dell’offerta e siano resi più effettivi i controlli in fase di esecuzione.

 

scarica il documento presentato

 

link correlati:

Buoni Pasto, audizione della Fipe da parte della VIII Commissione del Senato

Circolare Fipe 32-2015 lucchetto thumb thumb

 

03-03-2015

Letto 1443 volte