Ministero dello Sviluppo Economico

Anno 2022

12-04-22 Decreto Direttoriale del 12-04-22 termini e modalità di presentazione delle domande di agevolazione in ordine alla misura denominata “Investimenti sostenibili 4.0

30-03-22 Decreto Direttoriale 30 marzo 2022 del MISE – Termini e le modalità per la presentazione delle domande relative al “Fondo a sostegno dell’impresa femminile” di cui all’art. 1, commi 97 e ss. Legge n. 178/2020 (Legge di Bilancio 2021). (elenco spese ammissibili)

22-02-22 DECRETO 23 dicembre 2021 Criteri e modalità per l’erogazione dei contributi alle imprese operanti nei servizi di ristorazione collettiva

19-02-22 DECRETO 30 dicembre 2021 Criteri e modalità per l’erogazione di contributi alle imprese operanti nei settori del «wedding», dell’intrattenimento e dell’organizzazione di cerimonie e dell’Hotellerie- Restaurant-Catering (HORECA)

10-02-22 DECRETO 10 febbraio 2022 – Istituzione di un regime di aiuto per il sostegno, nell’intero territorio nazionale, di investimenti innovativi e sostenibili proposti da micro, piccole e medie imprese, volti a  favorire, in particolare, la trasformazione tecnologica e digitale, la transizione verso il paradigma dell’economia circolare e la sostenibilità energetica.

Anno 2021

07-10-21 DECRETO 9 settembre 2021 – Modalità attuative connesse all’utilizzo delle risorse delFondo per il sostegno alle attività economiche chiuse

Anno 2020

09-07 Decreto  e allegato approvazione delle integrazioni delle condizioni di ammissibilità e disposizioni di carattere generale del Fondo in attuazione dell’articolo 56 del Decreto cura Italia

Schede riassuntive sulle agevolazioni per le start-up innovative aggiornate al D.L. Rilancio
20-05Focus sulle principali misure del D.L. Rilancio a sostegno delle imprese.

04-05 Decretorecante Modifiche agli allegati del DPCM 26 aprile 2020, volto a riaprire ulteriori  attività commerciali e produttive quali: il commercio al dettaglio di natanti e biciclette; il noleggio di autocarri, veicoli pesanti, macchinari e attrezzature; nonché le attività di conservazione e restauro di opere d’arte e i servizi di tolettatura degli animali da compagnia

05-05 Comunicato in tema di moratoria dei finanziamenti agevolati che specifica che l’articolo 56, comma 2, lettera c) del c.d. Cura Italia (che prevede in favore delle micro, piccole e medie imprese, la sospensione del rimborso dei finanziamenti fino al 30 settembre 2020)  deve intendersi applicabile anche alle misure agevolative di competenza della Direzione generale per gli incentivi alle imprese (DGIAI) del Ministero dello Sviluppo Economico che prevedono finanziamenti concessi in modalità diretta. Pertanto, le micro, piccole e medie imprese beneficiarie di finanziamenti agevolati erogati direttamente dalla DGIAI, potranno beneficiare della moratoria fino al 30 settembre 2020 del pagamento delle rate di finanziamento in scadenza oppure già scadute, con conseguente rideterminazione del piano di ammortamento, a condizione che non sia stato già notificato il provvedimento di revoca delle agevolazioni e che non sia decorso un termine superiore a 90 giorni dal verificarsi dei presupposti di revoca per morosità nella restituzione delle rate

29-04 Circolare che, con riferimento al Decreto interministeriale 25 gennaio 2016 “Beni strumentali” (Nuova Sabatini), proroga di 6 mesi dei termini previsti per la conclusione/realizzazione degli investimenti e per la trasmissione al Ministero della connessa documentazione

28-04 Comunicato con cui sono stati forniti i primi dati sulle domande inoltrate al Fondo di Garanzia per le PMI nel periodo dal 17.03.2020 (data di entrata in vigore del D.L. “Cura Italia”) al 27.04.2020. In particolare, sono state pervenute 38.921 domande per un importo finanziato pari a circa 3,6 miliardi di eur

23-04  Circolare recante misure temporanee di supporto alle imprese per l’attuale fase di emergenza sanitaria da COVID-19 con riferimento ai nuovi obblighi di etichettatura alimentare. La Circolare, in particolare, prevede che sia consentito lo smaltimento, entro il corrente anno, delle scorte di imballaggi ed etichette che risultino nella disponibilità delle imprese a seguito di contratti stipulati prima del 1° aprile, data di applicazione del regolamento dell’Unione n. 2018/775, nonché prima della data di pubblicazione dei decreti di proroga dei decreti nazionali in materia di indicazione obbligatoria in etichetta dell’origine del grano nella pasta, del riso, del pomodoro e del latte, in corso di adozione

22-04 Provvedimento con cui si dispone che Invitalia proceda alla sospensione delle rate di rimborso dei finanziamenti agevolati, in coerenza con quanto previsto per gli istituti di credito dal Decreto Cura Italia. E’ consentito, pertanto, alle Micro e alle Piccole e Medie Imprese beneficiarie delle agevolazioni gestite da Invitalia e non già oggetto di provvedimenti di revoca o di risoluzione del finanziamento richiedere, secondo quanto stabilito dall’art. 56 del Decreto Cura Italia, la sospensione del pagamento delle rate dei finanziamenti in scadenza fino al 30 settembre 2020, ottenendo una dilazione del piano di rimborso. Le richieste dovranno essere inviate alla PEC moratoriacovid19@postacert.invitalia.it unitamente ad una dichiarazione, ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000, con la quale si attesta “di aver subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia da COVID-19” (scarica qui il modulo per la dichiarazione).

In relazione ai beneficiari oggetto di provvedimenti di revoca o di risoluzione del finanziamento viene disposta la sospensione delle conseguenti azioni di recupero fino al 30 settembre 2020

21-04 Circolare con cui si prorogano fino al prossimo 16 giugno, in considerazione dell’emergenza COVID-19, i termini per la presentazione delle istanze di accesso alle agevolazioni in favore delle piccole e medie imprese localizzate nella la Zona Franca istituita nei Comuni della regione Sardegna colpiti dall’alluvione del 18-19 novembre 2013

15-04 Circolare 3723/C recante indicazioni su alcune disposizioni del D.L. Cura Italia, come modificato dal D.L. Liquidità. Tra i vari chiarimenti, il MISE afferma che per le attività per le quali i Provvedimenti governativi abbiano previsto l’obbligo di chiusura “ex lege” non appare assolutamente ragionevole né fondato chiedere alle imprese un adempimento formale nei confronti del REA (Repertorio Economico Amministrativo) ai fini del riconoscimento dei benefici disposti con i D.L. di cui sopra

14-04 Comunicato con il quale si annuncia la predisposizione, e la messa a disposizione, della modulistica circa la richiesta di garanzia dei finanziamenti fino a 25mila euro, a norma del DL Liquidità

08-04  Comunicato stampa  relativo ai controlli dei prezzi eccessivi, pratiche commerciali scorrette e altri fenomeni distorsivi legati all’attuale emergenza sanitaria, in riferimento alle mascherine e beni di prima necessità;

25-03 DM 25.03.2020 del MISE e del MEF recante modifiche dei Codici Ateco di cui  all’allegato I del DPCM dello scorso 22 marzo (in allegato)

Non hai trovato quello che cercavi?
Seguici su