Martedì, 14 Marzo 2017 17:57

Osservatorio sul mercato del lavoro nel turismo

E' on line l’ottavo rapporto sul mercato del lavoro nel turismo è stato realizzato da Fipe in collaborazione con Federalberghi ed Ente Bilaterale Nazionale del Turismo. 
Un rapporto che, a partire dai dati contenuti negli archivi INPS, fa una radiografia dello stato dell’occupazione dipendente nelle imprese del turismo nel corso del 2015 con l’obiettivo di valorizzare tutte le dimensioni del fenomeno, da quelle territoriali, con approfondimenti fino al livello provinciale, a quelle settoriali con la descrizione dell’occupazione in ciascuno dei comparti di cui si compone l’imprenditoria turistica.

Particolare attenzione è stata data all’analisi delle caratteristiche dei lavoratori impiegati nel settore mentre per l’occupazione il rapporto si focalizza su figure professionali, tipologia di contratti, orario di lavoro e retribuzioni.

 

 

Questo lavoro è il risultato dell’analisi dei dati relativi al 2015 contenuti negli archivi sul lavoro dipendente dell’Inps. 
Il settore di riferimento è quello del turismo articolato in cinque comparti:
1. servizi ricettivi (alberghi e campeggi);
2. pubblici esercizi (bar, ristoranti, mense, discoteche e stabilimenti balneari);
3. intermediazione (agenzie di viaggi);
4. stabilimenti termali;
5. parchi divertimento.

Il report si compone di tre capitoli finalizzati a dare una rappresentazione completa del settore secondo tre dimensioni: nazionale, di comparto, territoriale.

Le variabili considerate sono:
- aziende con lavoratori dipendenti;
- lavoratori dipendenti;
- categorie di lavoratori;
- tipologie contrattuali;
- lavoratori per genere;
- retribuzioni.

La disponibilità di informazioni su base mensile permette di seguire il ciclo produttivo del settore che, come è ben conosciuto, si caratterizza per una forte componente di stagionalità. Nell’allegato vengono riportati i dati regionali sul numero dei dipendenti e sul numero delle aziende per tipologia di attività.

 

In allegato il file completo

 

 

14-03-2017

Letto 3568 volte

Articoli a cura di FIPE

  • Mixer sett. 2020 - #Buooono, il progetto Fipe sui Ristobond
    Mixer sett. 2020 - #Buooono, il progetto Fipe sui Ristobond Iniziative / Il punto di congiunzione tra un atto di acquisto e un gesto di solidarietà.  Fin dall’inizio dell’emergenza Covid 19 la ristorazione si è trovata a fronteggiare una situazione difficilissima, è stata tra i settori più colpiti e ne porterà a lungo le cicatrici, complice anche il calo di turisti e il fatto che molti lavoratori siano ancora in smartworking, con una perdita stimata di 22,6 miliardi di euro per il 2020.
    Scritto Giovedì, 17 Settembre 2020 15:55 Leggi tutto...
  • Mixer sett.2020 - Nessuno si salva da solo!
    Mixer sett.2020 - Nessuno si salva da solo! Fondo interprofessionale / Investire sulla formazione e sulle nuove competenze con la nuova programmazione di For.Te.  Gli effetti del Coronavirus si sono abbattuti nelle nostre vite con una violenza inaudita e tra i settori economici più colpiti c’è quello dei pubblici esercizi con 50.000 imprese esposte al fallimento e 300.000 lavoratori che rischiano il posto di lavoro. Oltre il danno economico dunque si aggiunge un problema di natura professionale e sociale: la dispersione delle professionalità del capitale umano.  La ripresa sarà lenta, ma la gravità della crisi evidenzia con prepotenza la necessità di pensare al tema della ricollocazione e riqualificazione professionale per tutti quei lavoratori sospesi, espulsi dal mercato del lavoro o in Cassa integrazione, e ci 
    Scritto Giovedì, 17 Settembre 2020 15:43 Leggi tutto...
  • Pubblici Esercizi: dalla chiusura per Covid-19 al ‚ÄúRilancio‚ÄĚ
    Pubblici Esercizi: dalla chiusura per Covid-19 al “Rilancio” Analisi / La chiusura forzata degli scorsi mesi, dovuta alla pandemia da Covid-19, ha messo a dura prova i sistemi economici e sociali di tutto il mondo, inclusi quelli del nostro Paese , le cui conseguenze non hanno tardato a palesarsi. Tra i settori delle piccole e medie imprese più colpiti, quello dei Pubblici Esercizi (bar, ristoranti, pasticcerie, gelaterie, catering, discoteche, balneari, ecc.) è stato esposto a un vorticoso shock economico-occupazionale e, la chiara dimostrazionedella voragine di perdite che questo periodo porterà con sé, è resa evidente da alcuni dati.
    Scritto Giovedì, 02 Luglio 2020 08:22 Leggi tutto...
Archivio News Articoli a cura di FIPE