Giovedì, 24 Ottobre 2013 13:03

Manuale di corretta prassi Operativa

Edizione totalmente rinnovata e aggiornata al Regolamento (CE) 852/2004 del Manuale di Corretta Prassi Operativa per la Ristorazione, Gastronomia, Gelateria e Pasticceria, redatto dagli uffici della Federazione e validato dal Ministero della Salute - GU 13 giugno 2013 n. 135.
Si tratta di uno strumento utile (se non necessario) per aiutare gli operatori del settore alimentare (OSA) a rispettare le prescrizioni igienico-sanitarie, previste dalla normativa comunitaria ed indispensabili per offrire ai consumatori un alimento sano e sicuro.


Il Manuale fornisce un’indicazione dettagliata dei Programmi Prerequisito - che consistono in alcune semplici «buone prassi» - che gli OSA devono seguire nelle diverse fasi che precedono e/o accompagnano la somministrazione degli alimenti, riguardanti ad esempio: la pulizia dei locali e delle attrezzature, il ricevimento delle merci, le regole del personale, ecc.
L’applicazione corretta di questi Programmi Prerequisito è preparatoria e necessaria per la predisposizione del Piano Haccp aziendale e per il suo funzionamento, rendendo il piano stesso meno pesante e più efficace, arrivando addirittura a sostituirlo nelle realtà imprenditoriali più piccole (c.d. semplificazioni).

per informazioni sull’acquisto clicca qui

 

maggiori informazioni sulla pubblicazione

 

 

Letto 7123 volte

Articoli a cura di FIPE

  • Mixer ott. 2019 - Tassa sui rifiuti: un peso sempre più insostenibile per le imprese della ristorazione
    Mixer ott. 2019 - Tassa sui rifiuti: un peso sempre più insostenibile per le imprese della ristorazione Il principio comunitario “chi inquina paga” in Italia non vale Insostenibile, iniqua, ingiustificata. La TARI (tassa sui rifiuti) rappresenta ormai un peso inaccettabile per le imprese della ristorazione e della somministrazione.Su bar e ristoranti gravano tariffe per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti che non hanno riscontro nella quasi totalità delle attività economiche e produttive del Paese. Solo i negozi di ortofrutta registrano un costo per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti più elevato.
    Scritto Martedì, 15 Ottobre 2019 10:11 Leggi tutto...
  • Mixer ott. 2019 - LessGlass: la movida ecologica in centro storico
    Mixer ott. 2019 - LessGlass: la movida ecologica in centro storico Un’idea pensata per ridurre gli effetti negativi della “movida” dei centri cittadiniLessGlass nasce e si sviluppa nel centro storico di Genova (ma è stato già lanciato in altre città italiane quali Torino, La Spezia, Ferrara e prossimamente si realizzerà anche a Milano e in Sardegna), ed è il primo progetto in Italia di riutilizzo continuativo dei bicchieri della “movida”, tanto innovativo da vincere, lo scorso 14 giugno, il premio ShareIt – dedicato al mondo della giovane imprenditoria del Sistema Confcommercio – ed essere presentato alla Conferenza di Sistema di Confcommercio tenutasi presso Villasimius a fine settembre.
    Scritto Martedì, 15 Ottobre 2019 09:03 Leggi tutto...
  • La cultura finanziaria come leva di sviluppo
    La cultura finanziaria come leva di sviluppo Le piccole imprese, ed in particolare quelle del mondo dei pubblici esercizi, hanno sempre subito condizioni difficili di accesso al credito. Le ragioni riguardano da un lato la scarsa disponibilità di dati economici affidabili e dall’altro un uso poco razionale degli strumenti finanziari con uno sbilanciamento forte sullo scoperto di conto corrente. Non a caso la fotografia del passivo dello stato patrimoniale mostra un squilibrio verso fonti esterne, soprattutto i fornitori.
    Scritto Lunedì, 16 Settembre 2019 10:02 Leggi tutto...
Archivio News Articoli a cura di FIPE