Mercoledì, 15 Maggio 2019 14:46

Incentivo Occupazione Sviluppo Sud

L’Incentivo Occupazione Sviluppo Sud, è stato istituito con decreto ANPAL n. 178 del 19 aprile 2019, per favorire l’assunzione di persone con difficoltà di accesso all’occupazione.

Destinatari dell’incentivo
L’incentivo spetta ai datori di lavoro privati che assumono, nel periodo compreso tra il 1° maggio 2019 al 31 dicembre 2019: persone disoccupate e beneficiari del reddito di cittadinanza.

 

Ambito territoriale di ammissibilità
L’incentivo spetta esclusivamente nel caso in cui la sede di assunzione sia ubicata nelle seguenti regioni: 
Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Abruzzo, Molise e Sardegna.

Tipologie contrattuali incentivate
L’incentivo è riconosciuto esclusivamente per assunzioni solo a tempo indeterminato ed apprendistato professionalizzante

Importo dell’incentivo
L’incentivo potrà essere fruito per un importo massimo di 8.060,00 euro su base annua

Cumulabilità con altri incentivi
L’incentivo è cumulabile:
- con l’incentivo previsto per le imprese che assumono soggetti beneficiari di Reddito di cittadinanza;
- con l’incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile;
- nei limiti massimi di intensità di aiuto previsti dai regolamenti europei in materia di aiuti di stato, con altri incentivi di natura economica introdotti e attuati dalle Regioni del Mezzogiorno in favore dei datori di lavoro che abbiano sede nel territorio di tali Regioni.

Procedimento di ammissione all’incentivo
Al fine di fruire del beneficio, i datori di lavoro interessati devono presentare istanza all’INPS attraverso apposito modulo telematico.

Per maggiori informazioni rivolgiti alla Fipe a te più vicina che trovi al seguente link: www.fipe.it/territorio

 

15-05-2019

Letto 72 volte