Invitalia ha pubblicato un comunicato (link) indirizzato alle imprese che intendono offrire aiuto per il contrasto al COVID-19 (link) in cui si informa che è a disposizione di tutte le aziende che vogliano offrire aiuto un indirizzo email dedicato.

 

Venerdì, 20 Marzo 2020 11:32

FOCUS PROVVEDIMENTI MARCHE E EMILIA ROMAGNA

CHIUSURA AL PUBBLICO PER GLI ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE NELLE AREE DI SERVIZIO ALL’INTERNO DEI CENTRI ABITATI 

Le Regioni Marche (con Ordinanza del 19 marzo 2020) e Emilia Romagna (con Decreto del 18 marzo 2020), al fine di contrastare ulteriormente le forme di assembramento di persone a tutela della salute pubblica sul territorio regionale, hanno introdotto misure di contenimento ancora più restrittive rispetto a quelle già previste a livello nazionale con i DPCM dell’8, 9 e 11 marzo 2020, prescrivendo, tra l’altro, nuove prescrizioni concernenti l’apertura degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio lungo la rete stradale.

 

Venerdì, 20 Marzo 2020 21:07

Ordinanza 20.03.2020 Ministero della Salute

Pur non essendo ancora stata pubblicata in gazzetta ufficiale, vista l'eccezionalità delle misure contenute si anticipa che il Ministero della Salute, con l’ordinanza in oggetto ha disposto ulteriori misure restrittive volte a contenere il diffondersi del COVID-19.

Dal 21 marzo 2020 al 25 marzo 2020, su tutto il territorio nazionale:

 

Sabato, 21 Marzo 2020 08:30

Focus: delivery – consegna a domicilio

L’art. 1 pto 2) del DPCM dell’ 11marzo 2020 stabilisce la chiusura al pubblico delle attività che svolgono  servizio di ristorazione (codice ateco 56 - l’elenco completo è consultabile sul nostro sito internet https://www.fipe.it/coronavirus-aggiornamenti/coronavirus-aggiornamenti-quotidiani), con l’eccezione delle mense (ad es. negli ospedali), dei catering continuativi su base contrattuale (ad es. nei servizi aerei)  e degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio e rifornimenti di carburanti lungo le reti stradali, autostradali e all’interno di stazioni ferroviarie, aeroportuali, lacustri a condizione che sia garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

 

Si anticipa il contenuto dell’Ordinanza che dovrebbe essere firmata questa sera dal Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. Come comunicato dalla stessa Regione, il Provvedimento dispone misure maggiormente restrittive degli spostamenti e delle attività, tra cui:

 

Il Presidente del Consiglio ha appena terminato la conferenza stampa per annunciare nuove misure concordate al termine di una serie di incontri con i capi delegazione della maggioranza e dopo il confronto in video conferenza con le parti sociali.

Si comunica che è stato appena firmato dal Presidente del Consiglio Conte, il DPCM le cui misure, come noto, sono state anticipate ieri notte.

A partire dal 23 marzo p.v. fino al 3 aprile 2020 sull’intero territorio nazionale vengono dettate ulteriori restrizioni, tra cui:

 

ATTIVITÀ CHE POSSONO ESSERE SVOLTE
(DPCM 22 marzo 2020)

Tabella riepilogativa

Lunedì, 23 Marzo 2020 16:18

Focus DPCM 22.03.2019 - Pubblici Esercizi

L’art. 1 lett. a) stabilisce espressamente che per le attività commerciali (tra cui quelle di somministrazione di alimenti e bevande) si applica quanto disposto dal DPCM dell’11.03.2020 e dall’Ordinanza del Ministro della Salute del 20.03.2020.

 

Venerdì 21/05 è stata pubblicata la legge n. 69 di conversione del D.L. c.d. “Sostegni”, tra le novità di maggior interesse per il settore si segnala: