Lunedì, 24 Maggio 2021 11:12

Italia tutta in giallo

Con Ordinanza del 21 maggio 2021 il Ministero della Salute ha disposto, a partire da oggi, il passaggio dalla zona arancione alla zona gialla della Regione Valle d’Aosta.

Dunque, allo stato, a tutte le Regioni della penisola italiana sono applicabili le disposizioni previste per la zona gialla, riconducibili al combinato disposto di cui al DL “Riaperture-bis”, DL “Riaperture” e il DPCM del 2 marzo (in sintesi cfr. news Fipe e FAQ Fipe).
Si ricorda che tra le novità più importanti vi è una nuova disciplina oraria degli spostamenti articolata in modo tale da prevedere il venir meno delle restrizioni orarie il 21 giugno p.v., e sono stati modificati i criteri per determinare lo scenario di rischio in cui si collocano le Regioni e le Provincie autonome. Con riferimento a quest’ultimo, è stato previsto che sia attribuita valenza primaria ai parametri dell’incidenza dei contagi rispetto alla popolazione complessiva e del tasso di occupazione dei posti letto in area medica e in terapia intensiva, specificando altresì che fino al 16 giugno prossimo il monitoraggio verrà effettuato sulla base dei criteri previsti e di quello previgente (ex art. 1 D.L. 33/2020) collocando, in caso di discordanza, le Regioni nella zona corrispondente allo scenario inferiore.
Per maggiori informazioni consulta lo specchietto illustrativo e contatta la nostra Associazione territoriale a te più vicina!

Letto 602 volte