Lunedì, 08 Marzo 2021 17:24

Aggiornamento delle fasce di rischio in Italia: salgono a 3 le regioni in zona rossa

Con le Ordinanze del 5 marzo 2021 (pubblicate in Gazzetta Ufficiale il 6.03.2021) il Ministero della Salute colloca, a partire da oggi, 8 marzo 2021, e fino al prossimo 22 marzo 2021:

 

 

 

 

 

 

  • in zona arancione le Regioni Emilia Romagna (che pertanto mantiene la collocazione già prevista dalla precedente ordinanza del 19 febbraio), Friuli Venezia Giulia e Veneto;
  • in zona rossa la Regione Campania.

 

Si ricorda, inoltre, che per effetto delle Ordinanze del 27 febbraio 2021, la Sardegna si conferma in zona bianca, mentre, fino al prossimo 15 marzo rimangono:

  • Abruzzo, Toscana, Umbria, Trento, Marche, Lombardia e Piemonte in zona arancione;
  • Basilicata e Molise in zona rossa.

Pertanto, allo stato attuale, nel territorio nazionale si prospetta la seguente situazione:

  • nell'area bianca: Sardegna;
  • nell'area gialla: Calabria, Lazio, Liguria, Puglia, Sicilia, Valle d’Aosta;
  • nell'area arancione: Abruzzo, Bolzano, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Trento, Umbria, Veneto;
  • nell'area rossa: Basilicata, Campania, Molise.

 

Occorre specificare che la presente ricognizione non tiene conto delle eventuali limitazioni introdotte a livello locale.

Consulta il relativo specchietto riassuntivo per avere maggiori informazioni in ordine alle misure restrittive che, in base alla fascia di rischio del territorio di riferimento, si applicano ai pubblici esercizi.

Per saperne di più contatta la nostra Associazione territoriale a te più vicina!

Letto 760 volte