FIPE FIRMA CON RE.NA.I.A. IL PROTOCOLLO D’INTESA PER L’ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
Nell’ambito di Fareturismo, manifestazione nazionale dedicata alle politiche del turismo, all’orientamento al lavoro ed alla formazione, a Roma dal 18 al 20 marzo a Roma presso il Salone delle Fontane dell’EUR, FIPE e Re.Na.I.A. ( Rete Nazionale degli istituti alberghieri e della ristorazione) hanno sottoscritto il 19 marzo un importante protocollo d’intesa.

FARETURISMO (14 - 16 MARZO)
• Fipe fa il punto sull'occupazione nel settore dei pubblici esercizi: 693.024 gli addetti di cui 378.000 donne (il 55% del totale) per oltre 300.000 imprese attive
• Focus turismo: l'80% dei consumatori prevede di spendere maggiormente nel fuoricasa nei prossimi mesi
• Gli appuntamenti della Federazione in fiera: in primo piano i nuovi compiti del personale di sala e un contest dedicato a nuovi maitre.

All’Assemblea di RE.NA.IA., la rete degli istituti professionale per i servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera, svoltasi il 20 ottobre 2015 a Termoli, si è parlato della nuova alternanza scuola lavoro, nel corso del convegno “Quali sinergie tra scuola e mondo del lavoro alla luce delle più recenti innovazioni normative”. 

Il 5 febbraio 2016, presso la Direzione per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, tra il direttore generale del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, Carmela Palumbo ed il direttore generale di Fipe Marcello Fiore, è stato siglato un importante protocollo d’intesa per coniugare le finalità educative del sistema dell’istruzione e formazione professionale in raccordo con le esigenze del mondo produttivo del settore.

Lunedì, 14 Marzo 2016 16:13

FIPE A FARE TURISMO

Seminario - Il cameriere. Una professione da ripensare per creare valore nella ristorazione in collaborazione con FIPE-CONFCOMMERCIO 15 marzo 2016 Salone delle Fontane EUR via Ciro il Grande, 10 - Roma - Sala Severini

Questo seminario nasce da una co-progettazione di RENAIA e FIPE, perché entrambi condividono le esigenze di urgenza, necessità ed emergenza nella riqualificazione e valorizzazione della figura del cameriere. Il grande successo di programmi televisivi con lezioni, corsi e concorsi di cucina, ha fatto crescere moltissimo in questi anni la professione del cuoco e del pasticcere. Professioni sempre più ambite e richieste dai giovani, talvolta in modo eccessivo, perché la realtà del lavoro non è quella dei talent.

Si è inaugurato il 6 febbraio, presso l’Istituto statale di Istruzione superiore “G. Galilei” il progetto di alternanza scuola lavoro per la digitalizzazione delle imprese di ristorazione.
La sessione formativa odierna, che ha coinvolto i ragazzi delle 3° 4° e 5° classi, riguarda il ruolo ed il valore della ristorazione e mette in evidenza i trend della domanda e dell’offerta. Seguiranno altre quattro giornate di training con primari protagonisti del web (Tripadvisor, The Fork, Foodora, Google). Nella seconda fase gli studenti delle 4° e 5° classi saranno portati all’interno delle aziende per svolgere un periodo di tirocinio e supportare le imprese nello sviluppo della cultura e presenza digitale.

L’alternanza scuola lavoro rappresenta per FIPE, che ha siglato lo scorso febbraio un protocollo di intesa con il MIUR, un ponte tra la scuola ed il lavoro, utile per orientare le scelte professionali dei giovani attraverso la conoscenza diretta del mondo del lavoro e per ridurre le distanze tra istruzione e formazione ed esigenze del mondo imprenditoriale”.

Fiera Fare Turismo 2018 - 

Al Salone delle fontane, nell’ambito del Convegno “Gli istituti alberghieri e il riordino degli istituti professionali”, tra il direttore generale della Fipe Roberto Calugi e la presidente Re.Na.I.A., Anna Maria Zilli, è stato rinnovato il protocollo d’intesa che già nel biennio precedente ha visto Fipe e Re.Na.I.A. protagoniste di iniziative di alternanza nell’intento di creare un raccordo più stretto tra il sistema scolastico-formativo ed il sistema produttivo. 

Venerdì, 20 Febbraio 2015 14:27

BORSA MERCATO NEL TURISMO

BORSA MERCATO NEL TURISMO

Oltre duemila persone, alla Borsa Mercato Lavoro nel Turismo, organizzata dall’Ente Bilaterale Turismo Toscano, che si è svolta ieri, 20 febbraio 2015 al teatro dell’Opera di Firenze. Giovani e meno giovani a caccia di un lavoro nel settore turistico hanno incontrato oltre 60 aziende. L’obiettivo dell’evento far incontrare la domanda e l’offerta di lavoro. Al salone i direttori delle risorse umane o i titolari di imprese del turismo hanno selezionato centinaia di persone. Tra le figure ricercate cuochi, camerieri, animatori e barman. L’evento ha rappresentato anche un momento di riflessione e di confronto. Infatti contemporaneamente istituzioni e parti sociali si incontrate per confrontarsi sui temi del lavoro e dell’occupazione.

Venerdì, 30 Gennaio 2015 18:11

Scuola di cucina Alma di Parma

Scuola di cucina Alma di Parma

ALMA è una scuola che ha un respiro internazionale. L’Italia è la base, ma sono attive le partnership con i più grandi centri di formazione nel mondo, in modo da creare un network di assoluta qualità. Lo scambio con le Scuole di New York, Toronto, Seoul, Montreal, Istanbul, Mexico City, Sendai, Hong Kong, San Paolo, Johannesburg, Kuala Lumpur, Buenos Aires e Taiwan consente agli allievi di avere una visione aperta sul mondo.

Pagina 1 di 2