Giovedì, 14 Luglio 2016 18:24

Al via il percorso di tirocinio nella Bottega della sosta

Nell’ambito del programma SPA-Sperimentazioni di Politiche Attive, Fipe ha partecipato all’Avviso “Botteghe di mestiere e dell’innovazione”, con il quale Italia Lavoro intende favorire la trasmissione ai giovani di competenze specialistiche ed il ricambio generazionale nei mestieri artigianali e stimolare la nascita di nuova imprenditoria e i processi di innovazione, internazionalizzazione e sviluppo di reti su base locale.
La “Bottega” rappresenta l’inizio di un percorso di inserimento lavorativo con obiettivi precisi, nell’ottica di valorizzare il lavoro di alta qualifica e sopperire alla mancanza di alcune professionalità che spesso le imprese non riescono a trovare sul mercato.

Fipe ha promosso e diffuso l’iniziativa con una call conference alla quale hanno partecipato numerose aziende del settore. Fra le varie aziende coinvolte da Fipe, Chef Express ha partecipato al Bando creando “La Bottega della sosta”, nato dalla collaborazione tra l’Associazione Per Formare e Chef Express, con la cooperazione di FIPE- Federazione Italiana Pubblici Esercizi. 
Il Progetto è stato approvato ed ora sono aperte le iscrizioni per la selezione dei tirocinanti.

Se hai dunque tra i 18 ed i 35 anni non compiuti ed in questo momento non stai lavorando, Botteghe di Mestiere e dell’Innovazione è l’iniziativa che fa per te. 
Direttamente da www.botteghemestiereinnovazione.it  , puoi iscriverti a partire dal 4 luglio fino al 27 luglio alla Bottega della sosta. Se verrai selezionato, parteciperai a un tirocinio di sei mesi nella Regione Lazio presso uno dei punti vendita di Chef Express ed imparerai sul campo le tecniche e i segreti del mestiere.

I tirocinanti svolgeranno attività relative a diverse fasi del processo produttivo sotto la supervisione di mentor aziendali esperti, veri e propri facilitatori dell’inserimento lavorativo e dell’acquisizione di conoscenze e competenze specifiche. I giovani seguiti e osservati da questi esperti impareranno quali sono i meccanismi di lavorazione e gli strumenti per la somministrazione di cibi e bevande nonché le norme igieniche generali e personali dei prodotti alimentari e del lavoro e la normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Per i giovani tirocinanti è prevista una borsa mensile di 500 euro.


14-07-2016

Letto 1298 volte