E' in partenza il corso Professione Barman a Reggio Calabria.

Per maggiori informazioni chiama lo 0965-331518- 330853 o scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CONFERMATI ANCHE PER IL PROSSIMO ANNO I CORSI FIPE A L’AQUILA
Formazione professionale, una scelta vincente. Lo conferma il successo di "Professione Barman", iniziativa formativa promossa dalla Fipe Confcommercio a L’Aquila, che ha visto oggi la sua conclusione con la "Cocktail Competition", la prova finale del corso che si è trasformata in un evento pubblico alla presenza dei massimi rappresentanti dell'Associazione insieme agli esponenti delle istituzioni.

Salvatore Granatella, 34 anni, titolare della Caffetteria del Corso “Bar Sport” di Vallelunga, in provincia di Caltanissetta, con il suo “Green Valley”, si è aggiudicato la gara finale del corso Professione Barman, organizzato dalla Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi) e promosso da Confcommercio Palermo. Granatella, prendendo spunto da una miscela di antica tradizione nata nel 1895 e ideata dal colonnello Jim Rickey, che era solito preparare bibite a base di lime pestato nel bicchiere, tipica bevanda caribica, ha proposto un cocktail della famiglia dei “Rickey”, giudicato eccellente, nel corso della cocktail competition, per la sua freschezza e il suo equilibrio dalla giuria, presieduta da Nicola Farruggio, vice presidente Confcommercio Palermo. Il “Green Valley” di Granatella è composto da 4 parti di vodka, 2 parti di lime e mela, 2 parti di liquore malibù, 1 cucchiaino di zucchero, ½ limone spremuto, 4 gocce di sciroppo al kiwi, ginger ale e ghiaccio.

Sanremo, 18 marzo 2016 - Formazione professionale, una scelta vincente.  Lo conferma il successo del corso "Professione Barman", promosso dalla Fipe Confcommercio  a Sanremo, che ha visto oggi la sua conclusione con la "Cocktail Competition", la prova finale del corso che si è trasformata in un evento per tutta la città alla presenza dei rappresentanti Fipe territoriali, esponenti delle istituzioni e di un ampio pubblico.

8 marzo 2016, Paola Gubbiotti conduttrice di Rds Good news ha parlato dei corsi barman Fipe

Il valore aggiunto dei Corsi Fipe, si afferma anche a San Benedetto del Tronto.
Una giuria selezionata ha sancito il successo dell'intero gruppo nel corso dalla cocktail competition aperta al pubblico.
"Il giusto mix di preparazione ed esperienza, gli skill indispensabili di un barman professionista. Caratteristiche non semplicemente fini a loro stesse ma che si conquistano attraverso un percorso formativo ad hoc" . 

- ROMA - Tutto quello che serve per essere un barman professionista all'altezza di un mestiere sempre più esigente. Con questo spirito la Fipe - Federazione Italiana Pubblici Esercizi lancia "Professione Barman", un ciclo di incontri di aggiornamento e formazione su tutto il territorio nazionale, realizzati in collaborazione con le associazioni di riferimento territoriali e rivolti sia agli operatori, che a tutti coloro che desiderano lavorare nel settore.

UN PROGRAMMA DI CORSI PER I BARISTI DEL PRESENTE E DEL FUTURO
La Federazione Italiana Pubblici Esercizi presenta un ciclo di incontri formativi in tutta Italia rivolti agli operatori del settore e a chi desidera avvicinarsi alla professione di barman. Al termine dei corsi una giuria selezionata valuterà i risultati ottenuti con una cocktail competition aperta al pubblico.

Grande apprezzamento per il Corso "Professione Barman" promosso dalla Fipe a Messina, conclusosi oggi con la prova finale "Cocktail competition". Pierluigi Cucchi, il docente e "maestro" ha incassato il massimo dei voti dai propri allievi che hanno dimostrato una professionalità degna dei colleghi più esperti.

Il 17 novembre u.s. FIPE, nell’ottica di diffondere l’utilizzo delle risorse di Fondir (Fondo interprofessionale per la formazione dei dirigenti), ha organizzato un seminario in videoconferenza per illustrare le opportunità offerte dal Fondo. Attualmente infatti Fondir finanzia la formazione a più di 40.000 dirigenti del settore terziario e nell’anno in corso sono stati stanziati 20 milioni di euro per la formazione dei dirigenti.