Lunedì, 23 Novembre 2015 15:07

TENERA È LA NOTTE - CULTURE, DIRITTI ED ECONOMIE DELLA NOTTE

La notte, per le grandi opportunità di sviluppo turistico e per le sue valenze economiche, culturali e collettive, non può essere considerata residuale rispetto al resto dei contesti sociali ed imprenditoriali che connotano il territorio.
La complessità del vivere notturno può e deve essere affrontata in modo propositivo, con tutte le istituzioni coinvolte, le amministrazioni locali, il mondo associativo al fine di

- promuovere delle scelte strategiche per valorizzare il territorio attraverso la governance dei fenomeni connessi al divertimento, quale straordinaria risorsa potenziale di valore e di valori
- lavorare con i giovani, gli studenti e le scuole per una formazione idonea a prevenire le situazioni di rischio, di disagio e di devianza
- individuare forme condivise di prevenzione sotto il profilo della sicurezza
- delineare gli impegni concreti da parte delle istituzioni e delle realtà sociali e culturali da trasfondere in un documento finale di indirizzo
- costruire un repertorio di buone pratiche.

Il Convegno "Tenera è la NOTTE - culture, diritti ed economie della notte" promosso da Prefettura di Lecce e Comune di Lecce, in collaborazione con ANCI, UPI, SILB e altre realtà istituzionali, presso il Castello Carlo V di Lecce, nei giorni del 27 e 28 novembre p. v., si propone di accendere un faro su tali obiettivi senza però trascurare gli aspetti di prevenzione delle condotte a rischio per la salute e la sicurezza dei protagonisti della notte e soprattutto dei giovani. Per loro è previsto un laboratorio finalizzato all' elaborazione del Manifesto delle regole che sarà presentato nella giornata conclusiva insieme al Documento finale condiviso da istituzioni, amministrazioni locali e associazioni della provincia.

Il Convegno ha avviato una sorta di gemellaggio con la costa emiliano romagnola, rappresentato dal Sindaco della città di Rimini dr. Andrea Gnassi, dal Prefetto della provincia di Rimini dr.ssa Giuseppa Strano e dalle altre autorità del territorio.
Ai lavori parteciperanno anche il Ministro della Salute On.le Beatrice Lorenzin, il Sottosegretario di Stato al Ministero dello Sviluppo Economico Sen. Simona Vicari, il Presidente UPI dr. Achille Variati, il Presidente della Regione Puglia dr. Michele Emiliano,  il deputato On.le Sergio Pizzolante e il Presidente Fipe Lino Enrico Stoppani. Tra i promotori figurano inoltre la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile nazionale, l'ANCI, le Camere di Commercio di Lecce e Rimini, le Regioni Puglia ed Emilia Romagna, l'Ufficio Scolastico Territoriale della provincia di Lecce, il Silb e Fipe-Confcommercio.
Il Ministro dell'Interno On. le Angelino Alfano chiuderà i lavori nella giornata del sabato con gli studenti degli istituti scolastici della provincia.

 

23-11-2015

Letto 1677 volte