Giovedì, 01 Maggio 2014 02:00

Fipe e Assobirra insieme per salvare la birra

FIPE E ASSOBIRRA - INSIEME PER SALVARE LA BIRRA

Da ottobre 2013 il Governo Italiano ha aumentato per ben tre volte le tasse sulla birra, portandole al livello tra i più alti d'Europa. Non solo: un altro forte aumento è previsto per Gennaio 2015.

Aumentare le accise è un danno.

Per i 35 milioni di italiani che bevono birra. Per le 500 aziende italiane che la producono.

Per i gestori di oltre 200mila tra bar, pub, ristoranti e alberghi dove la birra è protagonista e rappresenta un'importante voce di fatturato e introiti.

Fipe e Assobirra hanno deciso di unire le forze e lottare fianco a fianco per difendere la birra.

L'obiettivo è raccogliere 100.000 firme attraverso la petizione "Salva la tua birra" e convincere il Governo e il Parlamento a riduree la pressione fiscale sul prodotto e ad annullare l'aumento previsto il prossimo Gennaio.

FIPEeASSOBIRRA

loc-1BIRRAloc2_BIRRA

 

 

Note stampa

07-07-2014 VINITALY: SIGLATO ACCORDO ASSOBIRRA-FIPE

05-05-2014 nota per la stampa - FIPE A CIBUS CONTRO LE ACCISE SULLA BIRRA

 

 

link correlati:

 

Salva la tua birra - firma la petizione

 

 

le foto a Vinitaly

le foto a Cibus

 

 

Letto 949 volte