Venerdì, 07 Maggio 2021 11:29

FIPE e Intesa Sanpaolo siglano un accordo volto all’erogazione di servizi e prodotti dedicati alle imprese associate

La pandemia ha reso ancora più urgente il tema dell’accesso al credito, in particolare per le piccole e medie imprese. Su questo terreno si giocherà buona parte della capacità di resilienza delle imprese perché la crisi lascia al settore una pesante zavorra da cui non sarà facile liberarsi contando sulle sole dinamiche del mercato.

 

 

 

 

 

 

 

 

Partendo da queste premesse la Federazione ha definito un accordo di collaborazione con Intesa Sanpaolo articolato in quattro linee di intervento:

  1. Finanziamenti per le esigenze di liquidità e strumenti dedicati al settore
  2. Sostegno per la nuova imprenditoria e l’imprenditoria femminile
  3. Agevolazioni per le famiglie degli associati
  4. Servizi non finanziari

 

1.Sostegno della liquidità aziendale e degli investimenti in beni strumentali

  • Possibilità di rifinanziare, allungando la durata del piano di ammortamento, gli investimenti a medio – lungo termine in essere. Lo strumento finanziario prevede la copertura del Fondo di Garanzia per le PMI all’80%, una durata fino a 15 anni e un preammortamento fino a 24 mesi, grazie alla garanzia del Fondo, gratuita fino al 30 giugno 2021.
  • Soluzioni per la gestione del circolante. L’iniziativa è declinata attraverso linee di credito aggiuntive rispetto a quelle preesistenti, della durata di 18 mesi meno 1 giorno, di cui 6 di pre-ammortamento;
  • Finanziamenti con importo fino a 30.000 euro per esigenze di liquidità.
  • Soluzione per gli investimenti e per liquidità, attraverso finanziamenti a medio-lungo termine con una durata fino a 72 mesi e preammortamento sino a 36 mesi assisiti dalla garanzia del Fondo dall’80 al 90%, gratuita fino al 30 giugno 2021.
  • Restituzione delle commissioni sui micro-pagamenti (di importo inferiore ai 10 Euro) accettati tramite POS fisici Intesa Sanpaolo fino al 31.12.2021.

2.Finanziamenti alla Nuova Imprenditoria 

  • Microcredito imprenditoriale, finanziamento a medio-lungo termine con durata massima di 7 anni, destinato a finanziare sino al 100% delle spese per l'avvio o lo sviluppo di un'attività di lavoro autonomo o di microimpresa, organizzata in forma individuale, di società di persone, di società a responsabilità limitata semplificata, rivolta a lavoratori autonomi o imprese titolari di partita IVA da non più di cinque anni.
  • Finanziamento a medio-lungo termine per le donne imprenditrici o lavoratrici autonome.
  • Finanziamento a medio-lungo termine sino ad un massimo di 10 anni, che può arrivare a finanziare sino al 75% del piano di investimenti previsti, sia materiali (impianti, macchinari, ecc.) o immateriali (marchi, brevetti, licenze, ecc.) purché si possano ammortizzare e rivolto a piccole e medie imprese operanti in Italia di nuova costituzione, dette “Nuove Imprese”, ovvero che hanno avviato la loro attività da meno di due anni rispetto alla data di richiesta del finanziamento.
  • Programma Giovani e Lavoro, con l’obiettivo di offrire un piano formativo gratuito dedicato a 5.000 giovani, per rispondere prontamente alla ricerca di personale nelle professioni più richieste al momento e tra queste quelle del settore Hospitality, Food & Beverage per l’accoglienza e la gestione della clientela.  

3.Sostegno alle persone; imprenditori, dipendenti e loro famiglie

  • Prestiti alle famiglie per lo studio a distanza da 500 a 1.500 euro, senza garanzie e rimborsabili da 12 a 48 mesi a tasso 0% per consentire l’acquisto di hardware, software e canone di abbonamento ad Internet. Riservato alle famiglie con figli a carico ed un ISEE massimo di euro 50 mila.
  • Prestito per le mamme che lavorano da almeno sei mesi, risiedono in Italia e hanno figli di età non superiore ai 36 mesi. Le somme ricevute potranno essere liberamente utilizzate e il prestito, erogato in tranche semestrali sino al compimento dei 6 anni del bambino e fino ad un massimo di 30.000 euro, potrà essere poi rimborsato in un arco temporale della durata massima di 20 anni.
  • Obiettivo Pensione per consentire a coloro a cui mancano meno di tre anni e più di 6 mesi alla pensione di accedere ad un finanziamento a condizioni agevolate utilizzabile solamente per il pagamento dei contributi INPS. Raggiunta la pensione, potranno restituire le somme utilizzate con diverse modalità: in un’unica soluzione, attraverso la Cessione del Quinto della Pensione o con un prestito personale agevolato di durata sino a 10 anni.

4.Servizi non finanziari

  • Servizi e contenuti consulenziali mediante lo studio, la progettazione e la realizzazione di soluzioni digitali, servizi di noleggio di autoveicoli e beni strumentali, percorsi di formazione, assistenza in materia di finanziamenti agevolati.  
  • Il noleggio beni strumentali rappresenta un servizio rivolto alle imprese associate che intendono effettuare investimenti senza impegnare capitale e migliorando la propria situazione finanziaria, sostenendo esclusivamente il costo del canone. Le possibilità di beni noleggiabili sono le più ampie, partendo dall’hardware per giungere agli arredi. 

 

Contatta l'Associazione Territoriale a te più vicina!

Letto 3597 volte