Lunedì, 03 Febbraio 2020 12:17

Buoni pasto, le imprese della distribuzione e della ristorazione insieme per denunciare un sistema insostenibile

#BuoniPastoInsostenibili 

Mercoledì 05 febbraio - Ore 11.30 - Sala Cerroni - Confcommercio - Piazza G.G. Belli, 2, Roma 

L’intero sistema di gestione rischia di saltare! Il fallimento di Qui!Group SpA, la più importante azienda di fornitura dei buoni pasti alla pubblica amministrazione, con il pesante fardello di 325 milioni di euro di debiti ha acceso il campanello d’allarme. Allo stato attuale per ogni 10 euro spesi con i buoni pasto le imprese convenzionate ottengono un rimborso di soli 8 euro e spesso con grave ritardo. Una gestione economicamente insostenibile per le imprese del commercio e della ristorazione.

 

All’incontro con la stampa partecipano:

 Sergio Imolesi - Segretario Generale ANCD Conad
• Luca Bernareggi - Presidente ANCC Coop
• Corrado Luca Bianca - Coordinatore Nazionale FIEPeT Confesercenti
• Claudio Gradara - Presidente Federdistribuzione
• Donatella Prampolini - Presidente FIDA Confcommercio
 Lino Enrico Stoppani – Presidente FIPE Confcommercio
• Luciano Sbraga – Direttore Centro Studi FIPE

INVITO STAMPA

Per confermare la propria partecipazione si prega di scrivere a: 
Ufficio Stampa FIPE
Andrea Pascale, 393 8138965, Questo indirizzo email √® protetto dagli spambots. √ą necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tommaso Tafi, 340 7990565, Questo indirizzo email √® protetto dagli spambots. √ą necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email √® protetto dagli spambots. √ą necessario abilitare JavaScript per vederlo.">

#BuoniPastoInsostenibili 

Letto 1884 volte