Mercoledì, 30 Gennaio 2019 19:12

Il credito a misura dei pubblici esercizi

Accordo fipe - intesa SanPaolo 
Nuovi servizi digitali e finanziamenti per le aziende associate 
Fipe ha definito un accordo di collaborazione con Intesa San Paolo che affianca ai tradizionali prodotti bancari alcuni servizi di accesso al credito particolarmente interessanti sia sotto il profilo delle condizioni che delle modalità di erogazione. Si tratta di prodotti e servizi, forniti in esclusiva ai soci del sistema.

 

In sintesi sono tre le aree in cui si esplicita l’accordo: 

A - PRODOTTI TRADIZIONALI

Prevede che i soci, non ancora clienti di Intesa San Paolo, possano accedere a pacchetti di offerta modulari con un significativo sconto sul prezzo di listino 

B - MICROPAGAMENTI POS:

Prevede l’azzeramento del pagamento delle fees per tutte le transazioni, effettuate con il POS, al di sotto dei 15 euro

C - ACCESSO AL CREDITO:

  • Finanziamento per investimenti: un prodotto con condizioni dedicate a sostegno dei programmi di investimento dei beneficiari con un ammortamento fino a 7 anni e la possibilità di ricorrere al Fondo di Garanzia al fine di agevolare l’accesso al finanziamento
  • Finanziamento Tandem: un prodotto innovativo che grazie a una convenzione tra banca e fornitore consente ai soci di dilazionare il pagamento nel tempo e far pagare una parte del costo del debito ai fornitori
  • Finanziamento per i creditori Qui!Group: un prodotto dedicato ai soci che vantano crediti nei confronti di Qui!Group S.p.a. con un plafond di 100 milioni di euro e un tetto di 50 mila euro di crediti per singola impresa.

 

I soci possono rivolgersi per maggior dettagli presso tutte le sedi territoriali Fipe 

 

immagine accordo

 

L’obiettivo è fornire alle aziende strumenti su misura per l’operatività quotidiana e per rispondere alle nuove esigenze: pagamenti digitali, fatturazione elettronica e finanziamenti per accrescere la qualità dei servizi e la capacità di competere.

  • Per favorire i pagamenti digitali, anche di piccolo importo, l’accordo prevede l’azzeramento delle commissioni in carico agli esercenti per tutte le transazioni POS di importo inferiore ai 15 euro.
  • Sul fronte dei finanziamenti, è stata definita un’offerta esclusiva a sostegno dei programmi di investimento con condizioni dedicate e modalità innovative di accesso al credito.
  • Inoltre, è stata prorogata la scadenza del finanziamento riservato ai creditori di QUI!Group, ancora in difficoltà in seguito al fallimento della società.
  • Gli associati FIPE-Confcommercio, nuovi clienti Intesa Sanpaolo, potranno contare anche sul pacchetto Best Premium, che comprende un conto corrente con operazioni illimitate, con la possibilità di includere ulteriori prodotti e servizi a condizioni vantaggiose.
  • Tra i prodotti e servizi innovativi che completano l’offerta inserita nell’accordo, Intesa Sanpaolo mette a disposizione InfoVendite, una piattaforma di marketing intelligence che permette agli esercenti dotati di POS di visualizzare l’andamento delle vendite, di confrontarlo con quello dei competitor e di analizzare i comportamenti d’acquisto della clientela.

 

OFFERTE VALIDE FINO AL 31/12/2019

 

per maggiori informazioni:

https://www.intesasanpaolo.com/it/business/landing/info/accordo-intesa-sanpaolo-e-fipe.html

 

Letto 947 volte