Rendere più facili per le imprese del settore le donazioni di prodotti alimentari alle ONLUS per fini di solidarietà sociale e ridurre gli sprechi di cibo: questi gli obiettivi della Legge n. 166/2016, che entra in vigore il 14 settembre.

Contro gli sprechi alimentari: le azioni Fipe

Come si ricorderà, il 14 settembre 2016 è entrata in vigore la c.d. Legge Gadda contro gli sprechi alimentari (L. 166/2016) che contiene alcune disposizioni di interesse per i pubblici esercizi che vogliono donare, a fini di solidarietà sociale, le eccedenze alimentari prodotte nei propri locali.

Turismo blu

In occasione della Fiera Sun di Rimini, FIPE ha organizzato per il pomeriggio di giovedì 12 ottobre p.v. un convegno in cui si parlerà di Turismo blu quale strategia dell’Unione Europea per determinare uno sviluppo sostenibile nei settori marino, marittimo e costiero quali settori di sviluppo del territorio, in generale, e del tessuto imprenditoriale, in particolare. Si parlerà inoltre, delle problematiche legate al turismo costiero, delle iniziative da attuare per lo sviluppo turistico, di sostenibilità e di qualità dei servizi.

I temi della sostenibilità ambientale continuano ad essere di grande attualità, non solo per i continui allarmi sullo stato di salute della Terra, che arrivano da climatologi, ambientalisti ed ecologisti, ma anche per una nuova e più attenta sensibilità che il problema raccoglie da una fascia sempre più ampia della popolazione mondiale.

Milano - Lino Stoppani, presidente dell’Epam, la maggiore organizzazione di Confcommercio che associa bar e ristoranti, è soddisfatto dell’approvazione della legge anti sprechi alimentari, “l’abbiamo voluta noi per dare seguito e concretezza alle finalità di Expo Milano 2015”, dice. “La legge risolve una serie di problemi burocratici che non aiutavano i ristoratori alla cessione gratuita dei cibi rimasti in dispensa. Così invece sarà tutto più facile. 

• Il ruolo dei pubblici esercizi nel promuovere una corretta cultura dell'alimentazione: lunedì 8 maggio un convegno con il presidente di Fipe Lino Enrico Stoppani, Davide Oldani, Carlo Cracco, Moreno Cedroni, il presidente di Unaproa Antonio Schiavelli e le conclusioni di Davide Faraone, Sottosegretario del Ministero della Salute
• Sostenibilità, riuso del cibo e promozione della family bag in un ricco programma di appuntamenti presso la lounge Fipe (hall pad. 2/4)
• I progetti di alternanza scuola/lavoro per una formazione di alto profilo con la partecipazione degli studenti degli istituti dell'ospitalità alberghiera e dell'enogastronomia

La Federazione Italiana Pubblici Esercizi riunisce il prossimo 12 ottobre alla Fiera di Rimini i protagonisti del turismo europeo per parlare delle nuove strategie di sviluppo del territorio e del tessuto imprenditoriale nei settori marino, marittimo e costiero, per un nuovo modello sostenibile.

“Con questo provvedimento, il Parlamento Italiano inaugura una nuova stagione: quella della “sostenibilità concreta”. Con queste parole, Marcello Fiore – Direttore Generale di Fipe-Federazione Italiana Pubblici Esercizi, ha commentato l’approvazione definitiva da parte del Senato della legge che combatte lo spreco alimentare insieme alle altre forme di spreco.