"Il progetto di diminuire gradualmente il numero delle slot installate nei bar - dichiara Lino Enrico Stoppani, Presidente di Fipe Confcommercio - potrebbe, a determinate condizioni, essere condiviso dalle imprese senza irrisolvibili problemi. Occorre non trascurare, tuttavia, i rischi di un'azione simile: primo fra tutti, quello di racchiudere il gioco nelle sale slot. 

Dismissione slot

I proprietari di apparecchi da gioco ex art. 110 co.6 lett. a) del TULPS dismessi sono tenuti a dichiararne l’ubicazione ed, entro 6 mesi dalla dismissione, devono smaltirli e distruggerli o cederli e traferirli, secondo le modalità indicate nei provvedimenti dell’AAMS.