“È inaccettabile che una donna possa venire violentata mentre svolge il suo lavoro di cuoca, per di più all’interno della mensa di una scuola, senza che nessuno veda nulla o possa in alcun modo intervenire. La sicurezza sui luoghi di lavoro deve essere garantita sotto ogni punto di vista, ma evidentemente la strada da fare è ancora molto lunga”.

Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro. 
INAIL ha lanciato un bando che mette a disposizione risorse per rinnovare, parzialmente o in toto, la tua attività per renderla più moderna e sicura. 

Al via gli incontri effettuati dalla Federazione per la presentazione del nuovo Vademecum Ispezioni .

L’INAIL, ha deciso nei giorni scorsi lo stanziamento di 20 milioni di euro a sostegno delle piccole e microimprese di alcuni comparti del Terziario, per incentivare la realizzazione di progetti mirati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, grazie ad un’azione portata avanti da Confcommercio e sostenuta da FIPE.


Il Protocollo è stato sottoscritto su invito del Presidente del Consiglio dei ministri, del Ministro dell’economia, del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, del Ministro dello sviluppo economico e del Ministro della salute, che hanno promosso l’incontro tra le parti sociali, in attuazione della misura, contenuta all’articolo 1, comma 1, numero 9), del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 marzo 2020, che raccomanda intese tra organizzazioni datoriali e sindacali.