TUTELA DAGLI ABUSIVI NELLE SPIAGGE: SIB PROPONE GLI STEWARD
Vertice al Viminale sull’abusivismo commerciale e la contraffazione delle merci sui litorali. Presente al tavolo anche il Sindacato Italiano Balneari SIB-FIPE che ha avanzato, tra le proposte, anche l’ipotesi di introdurre degli “steward” per il controllo delle spiagge e il rispetto delle regole.

E’ arrivata l’estate e con essa il momento che i turisti italiani e stranieri amano di più e, cioè, quello del sole e del mare. La vacanza balneare si rivela sempre più come elemento trainante per il turismo italiano ed allora tutti in forma sotto il sole, come risposta all’afa di questi giorni sognando la riviera: sport d’acqua, e da spiaggia, musica e tornei, cure di bellezza e piscine con idromassaggio. Il tutto all’insegna di bellezza, salute e divertimento.
E’ questo il tormentone delle spiagge italiane dove gli esercenti degli stabilimenti balneari, dopo una stagione quella del 2014 funestata da condizioni meteorologiche a dir poco disastrose, puntano a migliorare l’offerta dei servizi di spiaggia con il ritorno al gusto del benessere fisico e del movimento.

BALNEARI: IL GOVERNO CI DEVE SOSTENERE

Il presidente del Sindacato Italiano Balneari Riccardo Borgo è stato ricevuto il 22 luglio u.s. a Palazzo Chigi, dal sottosegretario agli Affari Europei Sandro Gozi per fare il punto sul futuro delle imprese balneari italiane.
L’incontro, cordiale ed approfondito che si è protratto per circa due ore, ha affrontato tutti i temi e consentito di fare chiarezza sul percorso da sostenere per tutelare la categoria.

Giornata di confronto, venerdì 9 ottobre, per i balneari a Rimini per difendere i diritti delle loro imprese, quasi tutte a gestione. Un convegno organizzato dagli imprenditori Balneari per interrogarsi sulle incognite della direttiva Bolkestein dell’Unione Europea e sullo stallo delle concessioni demaniali.

Riccardo Borgo, all’unanimità, è stato confermato dall'Assemblea degli iscritti  alla presidenza del Sindacato Italiano Balneari, il principale Sindacato di categoria aderente a F.I.P.E./Confcommercio che associa circa 10.000 imprese balneari.

"BASTA INGERENZE, SERVE INTERVENTO FORTE DAL GOVERNO"
"Un atto gravissimo mirato nei confronti dell'Italia". La Fipe - Federazione Italiana Pubblici Esercizi interviene a fianco di Confturismo e del SIB - Sindacato Italiano Balneari con una dura nota del Presidente Lino Enrico Stoppani dopo la pronuncia di ieri della Corte di Giustizia europea in merito alla proroga al 2020 delle concessioni balneari. 

Balneari: esito incontro con Ministro Costa

Nel ricostruire l’esito dell’incontro tenutosi con il ministro Enrico Costa, il Presidente Borgo registra l’impegno del governo (il ministro ha più volte sottolineato non solo il suo ma anche quello dell’intero Governo e della Presidenza del Consiglio) a tutela e sostegno delle imprese balneari.
Impegno che il ministro ha ribadito in particolare sui seguenti punti: