Peggiora il clima di fiducia

L’anno inizia male. Dopo nove mesi il clima di fiducia torna in territorio negativo attestandosi a 97,6 e tuttavia al di sopra del valore registrato un anno fa (81,9).
I giudizi verso le prospettive di breve termine restano prudenti anche se evidenziano segnali incoraggianti sia nei riguardi delle performance economiche che dell’occupazione.

Il clima di fiducia scende a 93,6, nove punti al di sotto del valore registrato un anno fa (102,2). Il mal tempo condiziona il trimestre. I giudizi sulle prospettive di breve termine restano prudenti.