Il presidente di Fipe: "Il mondo dei pubblici esercizi è essenziale per il turismo italiano ma è in sofferenza per la crisi e gli effetti di liberalizzazioni che potevano essere fatte meglio perché hanno accentuato una concorrenza che sta portando a una dequalificazione del settore e a difficoltà per la sua sua tenuta economica".

Come si diventa un’impresa “eccellente”? E che importanza riveste per il successo economico di un territorio e di un sistema di piccole e medie imprese, l’abitudine a pratiche e valori come Qualità, Gusto, Accoglienza, Servizio, Tipicità? Proveranno a dare una risposta i massimi esperti di settore a confronto con le Istituzioni,il 18 settembre a Pisa presso l’Hotel Tower Plaza, nel corso del workshop nazionale organizzato da Confcommercio Pisa in collaborazione con la Federazione Italiana Pubblici Esercizi “Fipe per l’eccellenza, pubblici esercizi in primo piano, tra qualità enogastronomica e sviluppo turistico. 

GLI INUTILI ALLARMISMI DI COLDIRETTI