UN ATTIMO DI PACE E APPE PADOVA: RICETTE DI CUCINA BIBLICA PENSANDO AL MENU DI PASQUA

A Pasqua cucina un piatto biblico è la proposta nata nell’ambito del progetto “Un attimo di pace” promosso dalla Pastorale della comunicazione della Diocesi di Padova, in collaborazione con Associazione Provinciale Pubblici Esercizi (APPE) di Padova.

INDAGINE PASQUA E PASQUETTA 2015

INDAGINE PASQUA E PASQUETTA 2015
Flessione in vista per la clientela che nei giorni di Pasqua si accinge a frequentare i ristoranti del Belpaese. È quanto emerge dall’indagine condotta dal Centro Studi della Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi analizzando i risultati dell’indagine promossa sui locali italiani. 

Le festività a primavera inoltrata favoriscono previsioni positive: per il pranzo della domenica al ristorante si prevedono 3,7 milioni di clienti, in crescita rispetto al 2016 dell’1,5%

Pasqua: rassegna stampa

Si riportano le uscite audio/video sull'indagine di Pasqua

I DATI FIPE: 6,3 MILIONI FESTEGGERANNO AL RISTORANTE  
- In vista della lunga sequenza di ponti e festività di primavera la parola d'ordine è "aperti per ferie": domenica 21 aprile saracinesche alzate per il 90% dei ristoranti, a Pasquetta per l'82,2%, mentre il 25 aprile e il 1 maggio la quasi totalità dei pubblici esercizi sarà aperta (98,2%). 
- Cresce sempre più l'attenzione al tema dello spreco: il 76% dei ristoratori è pronto a dare la possibilità ai clienti di portare a casa cibi e bevande ordinati e non consumati. 

I RISTORANTI APRONO LE PORTE AI BAMBINI, IN CRESCITA I MENÙ PER I PIÙ PICCOLI
• Per il week end del 1 aprile la Fipe mostra un quadro di sostanziale stabilità: per il pranzo della Pasqua l'89,2% dei ristoranti sarà aperto con presenze in crescita dell'1,1% sul 2017.
• A Pasqua prevale la formula "all inclusive" (70,6%), ad un prezzo medio di 52 euro e spesa prevista di 313 milioni di euro. Per il Lunedì dell'Angelo si afferma il menù "à la carte", 195 milioni di euro la spesa prevista.
• Nei menù resta forte il legame con la tradizione (75,9%), in aumento proposte a filiera corta e con prodotti biologici.
• Significativa la crescita delle proposte su misura per i bambini, per il 36,5% dei ristoranti ad un prezzo medio di 18 euro.
• Ristoranti sempre più tecnologici e digital: il 77,9% usa sistemi di prenotazione on line.

PASQUA, STOPPANI (FIPE) ALL'ANSA: CALENDARIO E METEO NON AIUTANO IL FUORI-CASA

PASQUA, 60% STABILIMENTI BALNEARI APERTI.PREZZI INVARIATI RISPETTO 2014

Rassegna stampa Pasqua 2015

Rassegna stampa indagine di Pasqua

I dati Fipe: presenze in crescita dell'1,5%
1 ristorante su 4 quest'anno non servirà agnelli e capretti
• Le festività a primavera inoltrata favoriscono previsioni positive: per il pranzo della domenica al ristorante si prevedono 3,7 milioni di clienti, in crescita rispetto al 2016
• Prevale il menù a pacchetto (71,8%) composto in media da 6 portate ad un prezzo medio di 50 euro. Permane nelle proposte un forte legame con la tradizione (67,1%) ma crescono i ristoranti "lamb free" (1 su 4), con prodotti bio e a filiera corta (40%).