“Trentamila imprese balneari con 100 mila addetti diretti, (insieme all'indotto superano il milione), fanno della balneazione attrezzata italiana un fattore cruciale nel mercato internazionale delle vacanze, ha affermato Antonio Capacchione, presidente del Sindacato Italiano Balneari, oggi a Roma presso la sede nazionale di Confcommercio, in occasione del convegno dal titolo: “Pericolo Mediterraneo per l’economia del mare”, l’impatto dell’innalzamento delle acque per le attività turistico-balneari e marittimo-portuali.

"COMMISSIONI BANCARIE TROPPO ALTE, CHIEDIAMO ESENZIONE PER PICCOLI ESERCIZI"