INPS IN CONFCOMMERCIO MILANO
“RENDICONTO 2016 DEI SERVIZI RESI A CITTADINI ED IMPRESE LOMBARDIA E MILANO”
Stralci dell’intervento di Lino Enrico Stoppani - Vicepresidente Confcommercio Milano
Innanzitutto un ringraziamento all’INPS che ha raccolto il nostro invito a presentare in casa Confcommercio il suo Rendiconto 2016.
A me è affidato un doppio ruolo; innanzitutto quello di rappresentante del soggetto ospitante, a cui spetta portare il saluto, il ringraziamento e l’augurio di buon lavoro, a nome anche del Presidente Sangalli, oggi impedito alla partecipazione da altri gravosi impellenti impegni.

Inps: attività per cittadini e imprese
Rendiconto 2016 Milano e Lombardia
Novità previdenziali 2017
E’ in corso oggi, lunedì 30 gennaio in Confcommercio Milano – corso Venezia 47, ore 10, sale Colucci/Turismo – l’evento Inps di presentazione del rendiconto dei servizi resi a cittadini e imprese nel 2016 e delle novità di quest’anno in materia previdenziale.

Servizi resi a cittadini e imprese in Lombardia
Iniziativa in Confcommercio Milano
Oggi a Milano, presso la sede di Unione Confcommercio, è stato presentato il Rendiconto 2016 dei servizi resi ai cittadini e alle imprese nel territorio lombardo e milanese dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale.
L’evento, cui ha partecipato un folto pubblico e le principali autorità e rappresentanti delle parti sociali, è stato introdotto dal vicepresidente di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza Lino Stoppani e ha visto la relazione di Antonio di Marco Pizzongolo, direttore dell’Area metropolitana di Milano e di Antonio Pone, direttore regionale Lombardia. Con l’occasione Mauro Saviano, Direttore provinciale di Monza, ha illustrato le novità previdenziali 2017 in termini di scenario e correlazione con i dati macroeconomici.

L’INPS ha reso noto con la circolare n. 6 del 25 gennaio 2019 i valori aggiornati, per l’anno in corso, che i datori di lavoro dovranno prendere in considerazione per il calcolo delle contribuzioni. 

Prime indicazioni operative INPS in tema di cassa integrazione ordinaria, dell’assegno ordinario e della cassa integrazione in deroga per l’emergenza COVID-19 a seguito del d.l. “Cura Italia” n. 18/2020.

Illustrazione da parte dell’INPS delle misure a sostegno del reddito previste dal decreto legge “Cura Italia”, primi indirizzi applicativi e istruzioni sulla corretta gestione dell’iter concessorio relativo ai trattamenti di integrazione salariale  - CIRCOLARE n. 39 del 30 marzo 2020

Messaggio INPS n. 1607/2020
CIRCOLARE n. 55 del 15 aprile 2020