A GIUGNO IL MALTEMPO COSTA TRE MILIONI DI PRESENZE IN MENO CON PERDITE PER 400 MILIONI
• La stagione estiva al mare parte con il piede sbagliato a causa delle cattive condizioni metereologiche: -13% di turisti rispetto a giugno 2015
• Preoccupazione per l'andamento dell'occupazione: 10mila gli addetti assunti a carattere stagionale
• Effetto maltempo anche sui listini, in calo del 1,6% rispetto al 2015. Scendono anche i prezzi di alloggi e trasporti

• Secondo l'Ufficio Studi della Fipe la maggioranza degli italiani passerà le vacanze estive a casa; il 28,9% è invece già partito o ha in programma di partire, percentuale in leggera crescita rispetto al 2015. Dal 2008 i vacanzieri estivi sono diminuiti di 11 milioni
• 8,6 giorni la durata media delle vacanze, in crescita rispetto allo scorso anno
• Circa il 70% dei pubblici esercizi italiani non chiuderà nel mese di agosto, con una crescita sensibile rispetto al passato e oltre un milione di addetti complessivamente impiegati durante la stagione estiva
• Listini dei servizi turistici in calo dell’1,6% sul 2015