Il 25 giugno sono entrate in vigore le nuove norme che regolano i rapporti di lavoro. Tra le novità del Jobs act: innalzamento dei compensi per le prestazioni di lavoro accessorio, nuovi i limiti e modalità per il ricorso al lavoro a tempo parziale e superamento dei rapporti di collaborazione a progetto e di associazione in partecipazione.