Non tutti i regali di Natale risultano graditi. Quello che i Nas di Torino hanno recapitato a Cannavacciuolo appartiene a questa categoria. “Mettere alla pubblica berlina un professionista per un supposto asterisco mancante è davvero un po’ troppo, farlo nel periodo natalizio appare anche strumentale”. È questo il commento di Giancarlo Deidda, vice Presidente di Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi, alla notizia della denuncia e delle sanzioni comminate dai Nas a Antonino Cannavacciuolo.