Si riporta l'intervento radiofonico del direttore generale Roberto Calugi durante la trasmissione  Italia sotto inchiesta- Rai Radio 1 andata in onda il giorno 11 maggio.

I bar italiani servono in un anno 6 miliardi di espressi per un volume d'affari di 6,6 miliardi di euro
Dal 2008 al 2015 moderato aumento del prezzo medio di una tazzina che è cresciuto di soli 12 centesimi e che oggi è inferiore a 1 euro
363mila gli addetti del settore, permangono difficoltà nel reperire personale qualificato

Si riporta l'intervista telefonica al vicepresidente Giancarlo Deidda a Class CNBC-Report andata in onda il 6 settembre sull'apertuta di Starbucks a Milano

Il 2 maggio il presidente vicario Aldo Cursano ha partecipato alla trasmissione mi Manda Rai 3 sul prezzo del caffè al bar.

Attacchi generalizzati e statistiche azzardate affossano un settore in lotta per la sopravvivenza 

10 marzo 2016 presso Confcommercio Milano Sala Giuseppe Orlando Corso Venezia 47/49 Milano
Negli ultimi anni l’attenzione della popolazione e della comunità scientifica si è focalizzata in modo particolare sull’alimentazione considerata oggi uno degli elementi base per il benessere psicofisico della persona. Seguire una corretta alimentazione, combinando gli alimenti in modo giusto ed equilibrato è utile anche per prevenire diverse malattie.

A maggio 2015 i prezzi dei servizi di ristorazione commerciale (bar, ristoranti, pizzerie, ecc.) hanno subito una variazione dello 0,2% rispetto al mese precedente e di un punto percentuale rispetto allo stesso mese di un anno fa. L’inflazione acquisita per l’anno in corso è pari allo 0,9%. A livello generale i prezzi al consumo crescono dello 0,1% sia rispetto al mese precedente sia rispetto a maggio 2014.

Fipe-Confcommercio: “A rischio un patrimonio nazionale” 

“Parlami di Caffè”

Questa mattina presso la Veranda di Palazzo Castiglioni a Milano si è svolta la presentazione del libro "Parlami di Caffè", pubblicato da Trenta Editore, che racconta i 70 anni di Caffè Ottolina, storica torrefazione meneghina specializzata in miscele di caffè di alta qualità. Fondata nel 1948 da Giulio Ottolina, l’azienda è diventata uno dei punti di riferimento per i pubblici esercizi di Milano e dintorni, oltre a vantare all’estero una fitta rete di concessionari e aver sviluppato collaborazioni di lungo corso con le più rinomate catene di ristorazione internazionale.

Promuovere il vero caffè espresso italiano tradizionale e proteggere la cultura e la tradizione dell’Italia, è questo l'obiettivo principale che ha spinto il Consorzio di Tutela del Caffè Espresso Italiano Tradizionale (CTCEIT) a candidare la bevanda nazionale a Patrimonio Immateriale dell’Umanità.