Roma, 13 ottobre 2017 – “Siamo molto soddisfatti della decisione del Consiglio regionale toscano di equiparare finalmente in tutto e per tutto i bed and breakfast alle altre strutture che somministrano pasti ai propri avventori. Questo provvedimento è la dimostrazione che quello che come Fipe sostenevamo da tempo era sensato e degno di attenzione da parte degli organi politici”.

L'APPELLO DI FIPE A GOVERNO E AMMINISTRAZIONI LOCALI
Le liberalizzazioni senza freno possono rivelarsi molto pericolose per i consumatori. È la denuncia di Fipe - Federazione Italiana Pubblici Esercizi, a seguito della morte di un turista francese in un bed and breakfast di Borgo La Noce (Firenze), in Toscana, a seguito di esalazioni di monossido di carbonio da una caldaia difettosa.