Fipe e ANBC (Associazione Nazionale Banqueting e Catering) hanno sottoscritto con le OO.SS. dei lavoratori un Avviso comune chiedendo lo “stato di crisi” per il settore.
L’Avviso comune sottoscritto vuole essere un forte segnale politico nei confronti delle Istituzioni. Le Parti ritengono di comune interesse e non più rinviabile un intervento normativo che riconosca lo “stato di crisi” del settore ed in conseguenza di ciò, al fine di consentire il mantenimento degli attuali livelli occupazionali, garantisca un sistema organico di interventi specifici.

Prendendo atto dei provvedimenti di legge e amministrativi sin qui emanati per affrontare l’emergenza terremoto in Lazio, Marche, Abruzzo e Umbria, Fipe ribadisce la volontà di implementare gli interventi pianificati dando priorità alle iniziative volte a: valorizzare la tipicità e l’identità dei territori, rafforzare le competenze tecnico-professionali e quelle per agire sui mercati digitali.