During the 73rd General Assembly of Hotrec, the European Association of cafés, restaurants and hotels (Malta 20-21 October) Mr. Andrea Stoccoro presented “In bars and restaurants I choose!” like Fipe’s best practice, in order to share this initiative with all the European colleagues and national associations of Hotrec.

Prosegue il progetto, nato da un’iniziativa di Ascom Bergamo, Associazione Angelman e Fondazione per la ricerca sulle malattie rare e diffuso da Fipe a livello nazionale, per favorire l’inclusione di chi ha difficoltà a comunicare.
Il Comune di Parma, in collaborazione con l’Azienda USL e con le associazioni “Noi uniti per l’autismo”, ANFASS Parma e ANGSA, finanziata con il contributo di Ascom Parma e di Confesercenti Parma, hanno presentato il 30 marzo il progetto “Al bar scelgo io!” che coinvolgerà alcuni esercenti della città disponibili a consegnare le tovagliette a tutti coloro che abbiano difficoltà comunicative.

Ideato dalla Confcommercio Bergamo, grazie alla sensibilità sul tema di una funzionaria dell’associazione locale, il progetto è nato rivolto ai piccoli clienti e alle persone in difficoltà cognitive per permettere loro - attraverso delle tovagliette da tavola in simboli - di fare il proprio ordine in autonomia ed è stato realizzato in collaborazione con Associazione Angelman Onlus e con il patrocinio di ARMR, Fondazione Aiuti per la Ricerca sulle Malattie Rare Onlus.

Un’iniziativa che valorizza il ruolo sociale dei bar e dei ristoranti italiani, in grado di garantire accoglienza e qualità nel servizio. Con queste poche parole si può riassumere lo spirito del progetto “Al bar e al ristorante scelgo io”.

In allegato parte della rassegna stampa 

Roma, 8 aprile 2016 - "Un'iniziativa da promuovere su base nazionale, a favore di bar e ristoranti che garantiscano a tutti accoglienza e qualità del servizio". Fipe - Federazione Italiana Pubblici Esercizi plaude al progetto "Al bar scelgo io", ideato da Gruppo Bar e Caffetterie Ascom Confcommercio di Bergamo, che prevede la distribuzione gratuita ai locali aderenti di tovagliette con illustrazioni e semplici diciture che potranno semplificare le ordinazioni da parte dei bambini in età prescolare o delle persone che non conoscono le lingue o diversamente abili.

L'INIZIATIVA DI CONFCOMMERCIO BERGAMO E FIPE PER UN SERVIZIO SENZA BARRIERE
Grazie al progetto della Confcommercio Bergamo tutte le persone con difficoltà linguistiche o disabilità potranno fare le proprie ordinazioni con semplicità e senza disagi, grazie ad apposite tovagliette. Un'idea nata da Bergamo ora, grazie a FIPE, attiva in tutta Italia.