Fipe per l'ambiente

Essere impresa oggi significa tenere conto dell’impatto che la propria attività ha sull’ambiente facendo del rispetto di quest’ultimo uno tra i principi cardine dell’organizzazione.
In questa prospettiva Fipe ha deciso di fornire il suo contributo sul fronte della riduzione dei rifiuti installando un distributore automatico d’acqua potabile che aiuterà a ridurre la produzione di rifiuti di plastica. L’ obiettivo, è la riduzione degli effetti nocivi per l’ambiente derivanti dalla produzione e dal successivo smaltimento delle bottiglie e degli imballaggi in plastica, con la promozione, al tempo stesso, dell’uso dell’acqua pubblica.

Si riporta l'intervento del dott. Luciano Sbraga, vice direttore generale e direttore Ufficio Studi Fipe a Radio Uno andata in onda il 14 settembre. 
Acqua del rubinetto al ristorante al posto della minerale, passo indietro di Bruxelles su obbligo di acqua comune in #bar e #ristoranti.

Sempre più esercizi commerciali in Italia e all'estero offrono acqua del rubinetto trattata ai propri clienti. Molti pubblici esercizi hanno abbandonato l'acqua in bottiglia per valorizzare l'acqua locale. Questo consente un notevole risparmio economico diminuendo concretamente l'inquinamento dovuto al trasporto e allo stoccaggio dell'acqua in bottiglia offrendo, quindi, un servizio sicuro, economico e rispettoso dell’ambiente.