Giovedì, 14 Gennaio 2021 18:49

Covid-19 “seconda ondata” – Situazione dei pubblici esercizi in Europa

E’ stato realizzato un documento che, in relazione al periodo da settembre a dicembre 2020, illustra le misure restrittive adottate dai principali paesi europei, alla luce della quale emerge che da novembre 2020 fino almeno alla metà di gennaio 2021, più del 90% dei pubblici esercizi è obbligato alla chiusura, mentre il restante 10% opera con restrizioni orarie, nonché una panoramica dettagliata delle misure di supporto economiche e al lavoro, varate da Italia, Francia e Germania.

La scelta di confrontare le misure di supporto di Francia e Germania con le misure adottate dal Governo Italiano è data dal fatto che si tratta di paesi con regime simile a quello italiano e i cui governi sono intervenuti in maniera omogenea a differenza di altri paesi come ad esempio Spagna che è intervenuta tramite le singole autonomie. 
Dal confronto emerge come, dal punto di vista delle misure di supporto al lavoro, tutti gli stati hanno effettuato interventi uniformi, mentre per quanto riguarda le misure di supporto economico gli interventi si sono differenziati da Stato a Stato.


Contatta la tua associazione territoriale per saperne di più.

 

14-01-2021

Letto 1302 volte