Giovedì, 23 Giugno 2016 16:05

LA RISOLUZIONE DEI RAPPORTI DI LAVORO DOPO IL JOBS ACT

IL CORSO DI FIPE PER DISTRICARSI NELLA NUOVA NORMATIVA
Risoluzione dei rapporti di lavoro, come muoversi nel panorama post Job Act? Lo ha illustrato la Fipe a Milano, in occasione di un corso pratico organizzato dalla Federazione in collaborazione con lo Studio Trifirò & Partners, rivolto nello specifico a direttori del personale, HR manager, responsabili delle relazioni sindacali e responsabili degli uffici lavoro Fipe/Ascom. 

"Di fronte ad un uditorio composto dai direttori e responsabili sindacali di oltre 50 associazioni territoriali del sistema associativo Fipe-Confcommercio e dei responsabili delle risorse umane delle principali aziende multi localizzate, lo studio Trifirò ha illustrato la nuova disciplina dei licenziamenti come risultante dal Jobs Act. Si tratta del secondo incontro di studio su casi concreti che Fipe organizza con illustri giuslavoristi dello studio Trifirò per mettere in grado i propri associati di districarsi con successo in un sistema di relazioni industriali sempre più complesso a causa dello stratificarsi della normativa - dichiara il Direttore generale della Fipe Marcello Fiore che ha partecipato all'evento insieme a Silvio Moretti, Direttore dell'area sindacale e formazione di Fipe, e ad Andrea Stoccoro dell'Area Sindacale che hanno validamente contribuito al suo successo -. Un ringraziamento particolare va inoltre agli avvocati Stefano Beretta, Marina Olgiati, Luca Peron e Giorgio Molteni che grazie all'illustrazione di casi pratici hanno consentito la formazione degli addetti del settore per assistere le aziende in un momento così delicato per il settore".

Il corso, focalizzato su una parte teorica e una di laboratorio, si è articolato in: presentazione delle principali novità normative; analisi e commento della giurisprudenza; analisi della disciplina contrattuale; esercitazione guidata. Quattro i moduli così articolati:

  • Modulo 1: introduzione del tema e presentazione delle modalità di risoluzione del rapporto di lavoro (a cura di Silvio Moretti e di Stefano Beretta)
  • Modulo 2: i licenziamenti economici. Il licenziamento individuale per motivi oggettivi e l'obbligo di repechage, anche alla luce della nuova disciplina delle mansioni; il licenziamento collettivo (a cura di Giorgio Molteni)
  • Modulo 3: il licenziamento disciplinare, alla luce della nuova disciplina dei controlli a distanza, con casistica e modelli di comunicazione da utilizzare (a cura di Luca Peron)
  • Modulo 4: la nuova disciplina delle dimissioni e risoluzioni consensuali, anche alla luce delle indicazioni contenute nel Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nonché dei chiarimenti forniti dal medesimo Ministero, con particolare attenzione all'ipotesi in cui il dipendente non dovesse seguire la procedura on line. Recesso in prova e dimissioni durante il periodo di maternità (a cura di Marina Olgiati)

 

Ufficio Stampa FIPE - Roma, 23 giugno 2016

Letto 2423 volte