Note per la stampa 2015

GELATERIE & CO, LAVORO OFFRESI
• I dati: 93.000 addetti e 1.920 pasticceri e gelatai artigianali sul territorio italiano, con elevata presenza femminile
• “Emergenza” formazione per quasi il 90% degli operatori. Il ruolo della Fipe: focus sui talenti del futuro, in collaborazione con CAST Alimenti e l’istituto “Carlo Porta” di Milano

IN CRESCITA DI OLTRE IL 5% SUL 2014
Fipe festeggia i 70 anni in Expo, tra tradizione e rinnovamento
L’importanza della ristorazione per il turismo italiano è dimostrata dagli 8,4 miliardi di euro che quest’anno verranno spesi dai turisti stranieri nel nostro Paese, il 5% in più rispetto al 2014. Questi i dati presentati da Lino Enrico Stoppani, Presidente Fipe, in apertura dell’Assemblea Annuale che, quest’anno, per celebrare i 70 anni della Federazione Italiana Pubblici Esercizi, si è riunita nella cornice di Expo.

 

• Più di 1 italiano su 2 frequenta bar e ristoranti, 12 milioni pranzano abitualmente fuori casa. Oltre l'80% prevede di spendere maggiormente al ristorante nei prossimi sei mesi
• La fotografia dei 39 milioni di italiani che frequentano bar e ristoranti: heavy consumer, 13 milioni di persone che consumano almeno 4-5 pasti fuori casa in una settimana; average consumer, 9 milioni che consumano almeno 2-3 pasti fuori casa in una settimana; low consumer, 17 milioni che consumano almeno 2-3 pasti in un mese
• Con 76 miliardi di euro, su un totale di oltre 500, l'Italia è il terzo mercato europeo della ristorazione dopo Regno Unito e Spagna
• Tra gennaio e settembre 2015 sono state aperte quasi 13.000 imprese, mentre ne sono state chiuse oltre 20.000

• Oltre 19.000 tra pasticcerie e gelaterie sul territorio italiano in crescita del 3% rispetto al 2010 e altri 19.000 tra bar/pasticcerie/gelaterie: le ultime elaborazioni dell’Ufficio Studi Fipe evidenziano un settore in salute
• Contaminazione, un occhio ai social network e nuovi format: i driver alla base del successo delle nuove tipologie di locale
• Allo stand della Fipe la testimonianza degli imprenditori e case study di successo

• Dai gusti classici ai più innovativi come il cioccolavanda, i maestri gelatieri prepareranno il maggior numero di gusti al cioccolato mai provato prima d’ora
• Con 165mila tonnellate consumate nel 2014 il gelato si conferma tra i dolci più amati dagli italiani
• Tra artigianalità e innovazione, coni e coppette protagonisti di una tavola rotonda in programma il prossimo 23 ottobre

STESSA ATTIVITA’, STESSE REGOLE
I NAS a tutela della salute pubblica
A seguito di alcuni recenti controlli da parte dei NAS seguiti da multe inflitte ai cosiddetti “home restaurant” a Pescara e in altre città d’Italia, la Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi vuole ribadire l’importanza del rispetto delle regole da parte di tutti gli operatori del settore.

 

• Tradizione artigianale e innovazione a confronto: il 23 ottobre una tavola rotonda con le realtà di spicco del mondo gelatiero
• Gusto e spettacolo all’inseguimento del record mondiale assoluto con la preparazione di 110 gusti diversi di gelato al cioccolato
• Dalla scuola all’impresa: Fipe inaugura la nuova collaborazione con CAST Alimenti e l’Istituto Professionale Servizi per l’Enogastronomia “Carlo Porta” di Milano per una formazione di alto profilo

AUSPICHIAMO NORME COMUNITARIE
Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi accoglie fiduciosamente le parole del Presidente del Consiglio Renzi che dichiara di voler innalzare il tetto di pagamento in contanti da 1000 a 3000 mila euro. “Tale volontà di cambiamento è un buon primo passo e permetterà di soddisfare la domanda dei turisti, soprattutto quelli internazionali di alta fascia, in particolare di origine orientale e russa, abituati ad utilizzare il denaro contante per i loro pagamenti. 

Una pronuncia dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ribadisce la completa liberalizzazione degli orari di apertura dei pubblici esercizi
La pronuncia dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Antitrust) ribadisce la completa liberalizzazione degli orari di apertura dei pubblici esercizi come da sempre sostenuto dalla Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi. 

 

SOLO IL GELATO CRESCE UN PO’ DI PIÙ.
MODERATO OTTIMISMO PER LA CHIUSURA D’ANNO.

• I dati dell’Osservatorio Fipe sui prezzi: +1,2 in un anno per beni e servizi turistici; + 1% per la ristorazione
• Da agosto 2014 pressoché invariati i prezzi in pizzeria, scontrino in crescita per il gelato artigianale (+2,3%) e confezionato (+2,2%)
• Previsioni di ripresa per il prossimo anno: +1,2% dei consumi e +1,1% sul fronte occupazione